Tratti di Vernice – Marvasi Testo della canzone

Tratti di Vernice – Marvasi Testo della Canzone. Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

TESTO

Il Testo della della canzone Di: Tratti di Vernice – Marvasi

Fu la prima volta che apprezzò il sapore delle sue lacrime
E’ tutto quello che gli resta
Il primo giorno non è facile il momento in cui l’anima è più fragile
Passano i mesi ma rimangono i ricordi vivi
Appiccicati in mente proprio come gli adesivi
Ricorda la sua voce poco femminile lo fa ancora impazzire

Rivuole i suoi difetti che lui non sopportava
Vede ancora i suoi capelli neri appena bagnati dall’acqua
E adesso piange solo deve fare l’uomo
Ma come si fa ad essere forti quando la forza si da in due
E all’improvviso ti ritrovi per le tue..

E quando mi risveglierò sarai un tratto di vernice
Su quel muro sporco di noi
Ed ogni giorno guarderò la nostra storia in cornice
Su quel muro sporco..

Fu la prima volta che apprezzò le smorfie del suo viso
A suo avviso le rovinavano il sorriso
E non può neanche starci male è lui che l’ha deciso
E non si può tronare indietro non è mica un film no

Rivuole i suoi difetti che lui non sopportava
Vede ancora i suoi capelli neri appena bagnati dall’acqua
E adesso piange solo deve fare l’uomo
Ma come si fa ad essere forti quando la forza si da in due
E all’improvviso ti ritrovi per le tue..

E quando mi risveglierò sarai un tratto di vernice
Su quel muro sporco di noi
Ed ogni giorno guarderò la nostra storia in cornice
Su quel muro sporco di noi

Fisserò Quel tratto di vernice
Fisserò Quel tratto di vernice

Ecco una serie di risorse utili per Marvasi in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di Marvasi

Pubblica gratuitamente i tuoi Testi.
Contattaci: info@wikitesti.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here