Tulipan

Foto Virginia Farneti / LaPresse 15-09-2008 Roma Spettacolo Presentazione Trasmissione Rai "Carramba che fortuna" Nella foto Raffaella Carrà Photo Virginia Farneti/Lapresse 15-09-2008 Rome Entertainment Presentation tv show "Carramba che Fortuna" In the photo Raffaella Carrà

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Tulipan di Trio Lescano

(R. Morbelli – M. Mendez Grover)
Raffaella Carrà 1974 Milleluci

Tonda, nel ciel di maggio,
come un formaggio d’Olanda,
monta la luna in viaggio
ed il suo raggio ci manda
questo paesaggio.
Che miraggio!
Che sogno! Che sogno!

Dorme il mulino a vento
sotto la luna d’argento.
Dorme l’olandesino
nel suo lettino piccino.
Ogni cosa giace,
tutto tace.
Che pace! Che pace!

Odi i fior parlar tra lor.
Parlano tra loro i tuli,
tuli, tuli, tulipan,
mormoran in coro, i tuli,
tuli, tuli, tulipan.
Odi il canto delizioso
nell’incanto sospiroso.

Parlano d’amore i tuli,
tuli, tuli, tulipan.
Deliziosi, al cuore
tutti i sogni miei ti giungeran.
E di me ti parleranno
i meravigliosi tuli, tuli, tuli,
tuli, tuli, tulipan.

Parlano tra lor i tuli,
tuli, tuli, tulipan,
mormoran in coro i tuli,
tuli, tuli, tulipan.
Oggi tu parli col suon
che vien dal cuore pieno di languore
nell’incanto dei tuoi sogni.
Oh, tenero amor!

La luna di lassù,
dalla cupola blu,
sporge gli occhi all’ingiù.
Udendo questa canzon
il suo bianco faccion si confonde,
e le pare, fatto strano,
di ascoltare le Lescano.

E cantano i tuli, tuli, tulipan.
Tuli, tuli, tulipan.
Nel cantar questa canzone
le tre Lescan
ci tenderan
tre tuli, tuli, tulipan!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here