Un attimo di gioia

Album

È contenuto nei seguenti album:

2003 Grandimprese
2004 Grandimprese (Repackaging)

Testo Della Canzone

Un attimo di gioia di Mario Venuti

Che strana sensazione alzarsi di buon’ora
per chi fa sempre tardi o gira di notte.
Gratificante godersi anche senza una meta
le strade immerse nel sole.
Possiamo fare a meno di cose necessarie
però il superfluo no non ce lo togliete.
Vaga è la nozione di cosa è veramente importante
o cosa stiamo cercando

Un attimo di gioia terrena
come un fiume in piena
mi sorprende nel mezzo della corsa
scioglie la morsa per un po’.
Un attimo di gioia che viene senza avvertimento.
Io vorrei fermarla oppure andrei di corsa
a quotarla in borsa… non si sa mai…

La pubblicità dei vestiti fatta con i corpi nudi.
Un mese fa questo modello non c’era
I nipoti insegnano ai nonni come usare il computer.
Le cose van fatte per gioco

Un attimo di gioia terrena
come un fiume in piena
mi sorprende nel mezzo della corsa
scioglie la morsa per un po’.
Un attimo di gioia che viene senza avvertimento.
Io vorrei fermarla oppure andrei di corsa
a quotarla in borsa… non si sa mai…

Quando torna quel momento magico
con le parole che vengono fuori
limpido e sincero senza mediazioni.
Fermati . E’ perfetto così

Un attimo di gioia che viene senza avvertimento.
Io vorrei fermarla oppure andrei di corsa
a quotarla in borsa… non si sa mai…
Prendo al volo quest’attimo di gioia.

Di corsa a quotarla in borsa.
Di corsa a quotarla in borsa

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here