Un giorno qualunque

Album

È contenuto nei seguenti album:
2002 Veramente

Testo Della Canzone

Un giorno qualunque di Massimo Di Cataldo

Esco di casa di corsa le scale
scendo per strada cercando le chiavi
ho dimenticato dove ho parcheggiato
fammi pensare dov’è che son’ stato
ieri sera con te
metto in moto ti faccio uno squillo
il solito posto la solita ora
non farmi aspettare l’attesa mi snerva
anche se so che per me ti fai bella
e un giorno qualunque diventa importante
se mi sei accanto se ridi e poi scherzi con me
e facciamo l’amore
camminiamo sul mondo passeggiando nel tempo
come fosse una favola
facciamo un giro poi un altro e ancora più in alto
sopra le nuvole
sei tu la stella che mi guida
sei tu l’unica via d’uscita
sei tu qualcosa per cui sognare un giorno qualunque

fuori di casa restiamo a parlare
nella città consumiamo le ore
tra le vetrine e i mercati all’aperto
anche se poi non compriamo un bel niente
ci basta restare così tutto il giorno insieme

camminiamo sul mondo passeggiando nel tempo
come fosse una favola
facciamo un giro poi un altro e ancora più in alto
sopra le nuvole
e poi prendiamo un gelato ci sdraiamo sul prato
spariamo alle nuvole
sei tu la stella che mi guida
sei tu il bello della vita
sei tu qualcosa per cui sognare un giorno qualunque

un giorno qualunque diventa importante
se mi sei accanto se ridi e poi scherzi insieme a me
e facciamo l’amore

camminiamo sul mondo passeggiando nel tempo
come fosse una favola
facciamo un giro poi un altro e ancora più in alto
sopra le nuvole
sei tu la stella che mi guida
sei tu l’unica via d’uscita
sei tu il bello della vita
sei tu la mia migliore amica
qualcosa per cui sognare un giorno qualunque

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here