Un mondo senza sogni

Album

È contenuto nei seguenti album:

2002 Fuego

Testo Della Canzone

Un mondo senza sogni di Gemelli Diversi

Sai che un giorno mi sono perso
senza volerlo attraverso
tutte le stelle dell’immenso
universo che ho dentro
un’astronauta pirata che se ne va
dal suo pianeta ad una meta che nemmeno sa
cercando un pò di pace ed un’alternativa
eternamente in viaggio a volte alla deriva
ho trovato un mondo che sembrava per me
ma ben presto ho scoperto che

Rit:
Ero perso ed immerso in un mondo senza sogni in cui ormai
nessuno ride più nè bianco nè nero
straniero dove il cielo non è blu
ma sempre grigio scuro

E dire che sembrava cosi bello da lontano
ricordo che pensavo questa volta qui ci siamo
camminavo in mezzo a tutta quella gente
che si muoveva in fretta e domandava niente
un’uniformata comitiva produttiva
che non ha più tempo per la musica
l’amore non sapevano più come si faceva
e i fiori profumavano di plastica
Non c’era intensità in sguardi persi dal grigiore
città fantasma e culture senza più cuore
persone catalogate in base ad un numero
qui non sognano e i sentimenti non esistono
e non c’è sole non germoglia la natura
gente che vive in una sorta di clausur
la mia paura è di non poter resistere
a una tortura simile so che non si può vivere

Rit:
Ero perso ed immerso in un mondo senza sogni in cui ormai
nessuno ride più nè bianco nè nero
straniero dove il cielo non è blu ma sempre grigio scuro

Ed è li che ho ripensato alla mia terra con i suoi difetti
ad ogni sua stupida guerra e conseguenti effeti
i poveracci tra le fogne e i ricchi sopra ai tetti
i suoi maestri tutt’altro che perfetti ma
rispetto a qui è un paradiso
ora ho capito e deciso
si può cambiare e tornare a cantare
perchè c’è chi non ha mai smesso di sognare
dove c’è chi vuol cambiare
dove il cielo è sporco ma c’è ancora il sole se guardi su
dove si potrà volare spingendosi in là
seguire un sogno e non trovarsi mai più

Rit:
Ero perso ed immerso in un mondo senza sogni in cui ormai
nessuno ride più nè bianco nè nero
straniero dove il cielo non è blu ma sempre grigio scuro.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here