Un taxi verso ieri

Album

È contenuto nei seguenti album:

1992 Teatrino meccanico

Testo Della Canzone

Un taxi verso ieri di Riccardo Fogli

(Maurizio FabrizioMaurizio Piccoli)

Ti trovai riflessa sui bicchieri,
come stai a soldi e a nostalgia?
Hai cercato nel fondo dei pensieri?
Hai trovato sentieri d’allegria.

La notte prende sempre il cuore
per misteriose vie
e traslocando da un amore
c’è un suono di amare melodie;
non c’è più
un taxi verso ieri,
tu ce l’hai
un’altra poesia possibile?

La notte prende sempre il cuore
per misteriose vie
e traslocando da un amore
c’è un suono di amare melodie;
non c’è più
un taxi verso ieri,
dove andrò?
Lontano non vedo isole.

Chi di noi ha il fiato per domani?
Dubbi? No, però è difficile.
Chi di noi ha il vuoto tra le mani?
Mi voltai, cercando di ritrovare te.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here