Una Rima Una Jam – Cor Veleno

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali,BPM e molto altro.

https://www.youtube.com/watch?v=1B6YpIYPgkE

TESTO

Il Testo della della canzone Di: Una Rima Una Jam – Cor Veleno

Tornare a casa non mi va
Ho la testa in un groviglio d’erba
Il peso di questa cartella, in cuffia una cartella nun me fa pensa’
Sognando il nome scritto grande ovunque vada
Stai con me comunque vada, invece ognuno per la propria strada
Amore, reggimi le chiavi, il cellulare
Reggi l’ansia che mi sale dammi un bacio salgo per suonare
Che non mi serve di cantare ma d’urlare contro
Vederli in fila ritornare per pagare il conto
E c’hanno tolto tutto quanto, tranne i sogni
E non è mai per soldi
Secco, sto fluttuando e non vi siete accorti
Volevo gli occhi a me, come Tupac
Perché avevo gli occhi a te
Quando nessuno te le dà e qualcuno se ne va

Ero soltanto un ragazzino
Con gli occhi grandi come riflettori
E se ci penso mi manca il respiro
Vado a farmi un giro fuori

‘Sta roba spigne, se conti almeno fino a tre
E arriva dritta in faccia come ha fatto a me
Quand’era solo ieri e mi bastava il rap
Una rima, una jam
‘Sta roba spigne, se adesso conto fino a tre
C’è la pubblicità che parlerà per me
Quand’era solo ieri e mi bastava il rap
Una rima, una jam

Senti, arrivo in cima al mondo, te l’ho giurato
Anche se ultimamente mi ha torturato
Per questo nelle foto sono un po’ sciupato
Vuoi la mia maglietta?
Sai le lacrime che c’ho asciugato?
Spingo m*rda sottoterra con la voce roca
Così in cameretta c’hai la pelle d’oca
Come me con Tupac mentre andavo a scuola
Sul 92 senza biglietto con i sogni nel cassetto
Saluto papà per l’ultima volta, ma senza saperlo
Come c*zzo fanno a dire: “Il mondo è bello”
Il mondo è triste come il suono del violoncello
Faccio piovere merda, frate’, esci con l’ombrello
Io te l’avevo detto
Adesso guarda il ragazzino del campetto diventare una farfalla
Questa è la vita, non ne ho scelta un’altra
Torniamo a casa con la testa alta

‘Sta roba spigne, se conti almeno fino a tre
E arriva dritta in faccia come ha fatto a me
Quand’era solo ieri e mi bastava il rap
Una rima, una jam
‘Sta roba spigne, se adesso conto fino a tre
C’è la pubblicità che parlerà per me
Quand’era solo ieri e mi bastava il rap
Una rima, una jam

Io non guardo in faccia a nessuno, fanculo
Rivalsa in questa farsa, Tyson 21
Volevi amore sottovoce invece va in fumo
E lascia un buco un’altra lacrima, che asciugo
Scava ogni pagina di questa vita recepita
Restare a bordo, fiato corto costa sacrificio
Ma nell’impero di chi è zero, tutto è cerimonia
Ora che basta un tasto Insta per fare la storia
Ed è una gara a farsi male, chi ha più fame
Tutto va a puttane, mucho criminale
L’uso personale, l’uso per suonare
Sogno di buttare tutti i soldi di Rockfeller
Però, sigarette in cielo, questa notte non si vende
Solo un altro ostacolo, il semaforo fa verde
Sopra al palco, lo spettacolo scontato di chi perde
I miei amici in una mano e i nemici sopra un server
Se mi dici che hai una giungla, detta legge fra le belve

‘Sta roba spigne, se conti almeno fino a tre
E arriva dritta in faccia come ha fatto a me
Quand’era solo ieri e mi bastava il rap
Una rima, una jam
‘Sta roba spigne, se adesso conto fino a tre
C’è la pubblicità che parlerà per me
Quand’era solo ieri e mi bastava il rap
Una rima, una jam.

Ecco una serie di risorse utili per Cor Veleno in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di Cor Veleno



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here