Una canzone stupida

Album

È contenuto nei seguenti album:

2004 Grandimprese (Repackaging)

Testo Della Canzone

Una canzone stupida di Mario Venuti

Vi ho cantato di bellezze malinconiche
E incantesimi tropicali
E di grandi imprese, di viaggi interstellari
E di meccaniche del cuore

Ma adesso che mi avete messo
Con le spalle al muro
E tirare la corda pazza
Problemi non ne ho…

Meglio una canzone stupida
Che non vuol dire niente
Sottofondo per l’igiene personale
Meglio una canzone stupida
Che finto intelligente
Un sorso d’aria nuova da respirare

Dice che l’artista deve farsi portatore
Di messaggi e di valori
Ma non hanno minimamente considerato
Che il poeta è un finitore

Non c’è gusto ad essere coerenti
Mi annoio presto di ciò che dico
Non fidarti di me

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here