Una giornata al mare

Album

È contenuto nei seguenti album:

1974 Paolo Conte
1985 Concerti (live)
1989 Paolo Conte concerti
2001 Paolo Conte gli anni ’70
2002 Les essentiels
2005 Collection
2006 Wonderful
2008 Blue Swing

Testo Della Canzone

Una giornata al mare di Paolo Conte

(di: Paolo Conte)
* Equipe 841999 Nel cuore, nell’anima2000 I grandi successi originali
* Giorgio Conte – 1995 Concerto (live)
* Daniele Silvestri2008 Monetine

Una giornata al mare
solo e con mille lire
sono venuto a guardare
questa acqua e la gente che c’e’
e il sole che splende piu’ forte
il frastuono del mondo cos’e.
cerco ragioni e motivi
di questa vita
ma l’epoca mia sembra fatta
di poche ore.
cadon sulla mia testa
le risate delle signore
guardo una cameriera
non parla e’ straniera
dico due balle ad un tizio
seduto su un’auto piu’ in la’
un’auto che sa di vernice
di donne e di velocita’.
laggiu’ sento bimbi gridare
nel sole o nel tempo chissa’
mi fermo a guardare
palloni danzare.
tu sei rimasta sola
dolce madonna sola
nelle ombre di un sogno
forse in una fotografia
lontani dal mare
con solo un geranio
e un balcone.
ti splende negli occhi
la notte
di tutta una vita
passata a guardare
le stelle lontane dal mare
e l’epoca mia e la tua
e quella dei nomi dei nonni
vissuta negli anni a pensare.
una giornata al mare
tanto per non morire
nelle ombre di un sogno
forse in una fotografia
lontano dal mare
con solo un geranio
e un balcone.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
G        G9
UNA GIORNATA AL MARE

D                   GM7
SOLO E CON MILLE LIRE

Bm G                    GM7
   SONO VENUTO A GUARDARE

                  Am7
QUESTA ACQUA E LA GENTE CHE C'E'

C6      D9
E IL SOLE CHE SPLENDE PIU' FORTE

                     G
IL FRASTUONO DEL MONDO COS'E.

GM7 G                    GM7
    CERCO RAGIONI E MOTIVI

          Am7
DI QUESTA VITA

C6     D9
MA L'EPOCA MIA SEMBRA FATTA

           G
DI POCHE ORE.

GM7   Am7
CADON    SULLA MIA TESTA

        GM7
LE RISATE DELLE SIGNORE

G          G9
GUARDO UNA CAMERIERA

D7                   GM7
NON PARLA E' STRANIERA

G                    GM7
DICO DUE BALLE AD UN TIZIO

            Am7
SEDUTO SU UN'AUTO PIU' IN LA'

D9                    D7
UN'AUTO CHE SA DI VERNICE

              G
DI DONNE E DI VELOCITA'.

GM7 C9                    C6
LAGGIU' SENTO BIMBI GRIDARE

    G
NEL SOLE O NEL TEMPO CHISSA'

   C9
MI FERMO A GUARDARE

    C6
PALLONI DANZARE.

D G         G9
  TU SEI RIMASTA SOLA

D7               B
DOLCE MADONNA SOLA

E7
NELLE OMBRE DI UN SOGNO

A7           D9
FORSE IN UNA FOTOGRAFIA

G           D#
LONTANI DAL MARE

    G          D7
CON SOLO UN GERANIO

         G
E UN BALCONE.

D#M7 G#                  D#6
     TI SPLENDE NEGLI OCCHI

       G#9
LA NOTTE


D#7
DI TUTTA UNA VITA

               G#M7
PASSATA A GUARDARE

   C#9
LE STELLE LONTANE DAL MARE

  G#
E L'EPOCA MIA E LA TUA

  C#9                 C#6
E QUELLA DEI NOMI DEI NONNI

      G#
VISSUTA NEGLI ANNI A PENSARE.

G#       G#9
UNA GIORNATA AL MARE

D#7                C
TANTO PER NON MORIRE

F7
NELLE OMBRE DI UN SOGNO

A#7          D#9
FORSE IN UNA FOTOGRAFIA

G#          E
LONTANO DAL MARE

    G#         D#7
CON SOLO UN GERANIO

         G#
E UN BALCONE.

EM7 A E6 A9 E7 A AM7 A E6 A9 E7 A AM7 A

***



1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here