Una storia da raccontare

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

1998 Una storia da raccontare
2003 Nomadi quaranta (disc 2)
2007 Nomadi & Omnia Symphony Orchestra (Cd 2)

Testo Della Canzone

Una storia da raccontare di Nomadi

Il vento passava le sbarre,
fischiettando canzoni tristi,
e porta ricordi di vita,
come nastri a colori già visti,
la casa, gli amori, gli amici,
l’ultimo libro sul comodino,
il ricordo dei giorni felici, il mare,
il cielo, i colori, il vino…

E c’è un’altra storia da dire,
una favola da raccontare,
un amore che non può finire,
una pagina da inventare,
e c’è un’altra cosa da dire,
un aquilone che non sa volare,
un uomo che presto andrà a morire,
una pagina da colorare…

Ed il sole passava le sbarre,
caldo d’amore ma un po’ affannato,
riscaldando l’ultimo giorno,
quello più lungo di un condannato,
e la luce inventava l’ombra,
e suggeriva il suo desiderio,
diventare domani luce,
svanire nel nulla nel mistero.

E c’è un’altra storia da dire,
una favola da raccontare,
un amore che non può finire,
una pagina da inventare.

E c’è un’altra cosa da dire,
un aquilone che non sa volare,
un uomo che presto andrà a morire,
una pagina da colorare.

E domani sarà un altro giorno,
con uno in meno su questo mondo,
e una sedia che scaricherà,
rabbia e violenza in un solo secondo.

E domani sarà morte amara,
un omicidio legalizzato,
un’ingiustizia chiamata legge,
un boia di nero mascherato

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here