Vetri – Vita Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Vetri – Vita

{STROFA 1}
Da quella volta che ho sbagliato sono cambiato
Mi sono guardato dentro e ho riavvolto il nastro
Dici "chi non vive in strada non ha esperienza"
Ma tu non hai quello che ho io nella coscienza
Tu non hai vissuto dovendo portar pazienza
Non sai cosa succede nella mia adolescenza
Io non sono cresciuto ascoltando Sangue Misto
Ma sono cresciuto e non sai che sangue ho visto
Quello di mia mamma a terra con i tagli sui polsi
Mio fratello sulle panche buttato fuori casa
E già da ragazzino incassavo questi colpi
Brutti pensieri dentro questa anima invasa

{PRE-RITORNELLO}
Ma tu mi capisci è questo che mi importa
Di te non mi stanco mai è questo che mi conforta
Sei quel piccolo dettaglio che però cambia tutto
Sei l'unica scintilla, in questo sfondo buio

{RITORNELLO}
Voglio dare una carezza al tuo viso di vetro
Il mio cuore si sta crepando perché non lo vedo
Gli metterò un cerotto come per le ferite
E non perderò sette anni, ma sette vite
Voglio dare una carezza al tuo viso di vetro
Il mio cuore si sta crepando perché non lo vedo
Gli metterò un cerotto come per le ferite
E non perderò sette anni, ma sette vite

{STROFA 2}
Ti ho vista star male con le guance pallide
Da lì ti ho dedicato tutte le mie lacrime
Scrivo una strofa al giorno che racconta di noi
Mentre cerco di capire come mai non mi vuoi
Vorrei sparire nell'oblio quando mi rifiuti
Come quando ti sorrido ma non mi saluti
Poi mi vieni a dire di non essere triste
Ma se corri via da me il mio status persiste
Aspetto tutto il tempo che mi passi davanti
Per incrociare i nostri occhi, ma non mi guardi
Allora abbasso il capo e me ne vado via
Noi abbiamo alti e bassi come in funivia

{PRE-RITORNELLO}
Ma tu mi capisci è questo che mi importa
Di te non mi stanco mai è questo che mi conforta
Sei quel piccolo dettaglio che però cambia tutto
Sei l'unica scintilla, in questo sfondo buio

{RITORNELLO}
Voglio dare una carezza al tuo viso di vetro
Il mio cuore si sta crepando perché non lo vedo
Gli metterò un cerotto come per le ferite
E non perderò sette anni, ma sette vite
Voglio dare una carezza al tuo viso di vetro
Il mio cuore si sta crepando perché non lo vedo
Gli metterò un cerotto come per le ferite
E non perderò sette anni, ma sette vite

{STROFA 3}
Vengo dall'Inferno e andrò in Paradiso
Con il cuore spezzato dalla freccia di Cupido
Sarebbe sbagliato dire che non provo nulla
Ma sfido la morte da quand'ero nella culla
Faccio l'impossibile se tu mi chiedi aiuto
E poi voglio troppo quando io chiedo un minuto
Spero tu mi capisca, ma non posso saperlo
Il tuo amore, io sto lottando per averlo
Noi insieme ogni giorno e te sempre a ridere
Ma ora non mi rifletto più nella tua iride
Non vedo più il tuo ricambio e non so perchè
Quello che c'era tra noi adesso non c'è

{OUTRO}
Io grido il tuo nome, ma te ora non mi senti
Potrei aver visto tutto senza le giuste lenti
Dopo essersi aggrappato con le unghie e con i denti
Quando la verità appare, te ne penti

Ecco una serie di risorse utili per Vita in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *