Viali di cristallo

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

2004 Sul sentiero
2011 Antologia

Testo Della Canzone

Viali di cristallo di Sergio Cammariere

(Parole di Roberto Kunstler – Musica di Sergio Cammariere)

Lungo viali di cristallo
Va solinga e mota
Segnata dai minuti
Una stagione vuota
La sera adesso
scende spensierata
con i suoi occhi
perduti dentro ai miei
E ho solo la fortuna
di un idiota
che tira avanti e non capisce
il suo destino
E tiro fuori da una tasca vuota
un accendino.
E allora accendo un’altra sigaretta
e quando è notte
raccolgo i miei pensieri
Tra i sogni che oramai
non hanno fretta
Ed il domani
che diventa ieri
Quando stavamo lì seduti
ore ed ore
e parlavamo fino a fare giorno
di una musica di un amore
E di una fuga
senza ritorno.
Vive sola in un castello
dove nascono canzoni
Dove potrò ripararmi
Dalle tue tentazioni
Ma se un motivo esiste veramente
allora credimi dovrò cercarlo
E se vorrai mandarmi un tuo saluto
mi troverai sui viali di cristallo
dove lo sai che l’unica missione
è fare del mio tempo
musica e poesia

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here