Vieni dal Libano – Canti liturgici Testo con accordi

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali,BPM e molto altro.

Di questa canzone sono Disponibili anche:

Accordi per Chitarra

TESTO

Il Testo della della canzone Di: Vieni dal Libano – Canti liturgici

Vieni dal Libano, mia sposa,
vieni dal Libano, vieni !
Avrai per corona le vette dei monti,
le alte cime dell’Ermon.
Tu m’hai ferito, ferito il cuore,
o sorella, mia sposa.
Vieni dal Libano, mia sposa,
vieni dal Libano, vieni.

Cercai l’amore dell’anima mia,
lo cercai senza trovarlo.
Trovai l’amore dell’anima mia,
l’ho abbracciato,
non lo lascerò mai.

Io appartengo al mio diletto
ed egli è tutto per me.
Vieni usciamo alla campagna,
dimoriamo nei villaggi.
Andremo all’alba nelle vigne,
vi raccoglieremo i frutti.
Io appartengo al mio diletto
ed egli è tutto per me.

Alzati in fretta mia diletta,
vieni colomba, vieni.
L’estate ormai è già passata,
il tempo dell’uva è venuto.
I fiori se ne vanno dalla terra,
il grande sole è cessato.
Alzati in fretta mia diletta,
vieni colomba, vieni.

Come sigillo sul tuo cuore,
come sigillo sul braccio;
che l’amore è forte come la morte
e le acque non lo spegneranno.
Dare per esso tutti i beni della casa
sarebbe disprezzarlo.
Come sigillo sul tuo cuore
come sigillo sul braccio.

Di questa canzone sono Disponibili anche:

Accordi per Chitarra

Ecco una serie di risorse utili per Canti liturgici in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di Canti liturgici

Tutti gli ACCORDI PER CHITARRA delle canzoni di Canti liturgici

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here