Vietnam – Giuse The Lizia Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Vietnam – Giuse The Lizia


Okay, è così che va qui
Yeah, okay
Mr. Monkey

Sei più sbagliata della guerra in Vietnam
Mi sei scoppiata dentro al cuore, mi ricordi il napalm
E la musica è carina, ma tu molto di più
Ti guardo ininterrottamente tipo fossi TV, beh
Sei più sbagliata della guerra in Vietnam
Mi sei scoppiata dentro al cuore, mi ricordi il napalm
E la musica è carina, ma tu molto di più
Ti guardo ininterrottamente tipo fossi TV

Ed ho comprato una maglietta nuova fuori moda
Ci vestiamo vintage, ma non vesti rosa
Perché odi le categorie di genere ed il maschilismo
Io per esempio sono succube del tuo bel viso
Dalle mie parti quando dicono "sottoni"
Spesso alludono a dei cuori sottomessi ad amori un po' incerti
Che ti fanno stare in bilico tra due palazzi
Io ci sto bene, ma se cado, sono grandi cazzi
Circondato da pischelli che si dicono: "Je t'aime"
E dopo qualche settimana si prendono a botte
In strada circa quattro gradi, c'hai le guance rosse
Fumiamo venti sigarette pure con la tosse
Morire vecchi senza le pensione, senza casa al mare
Ma con dentro al cuore tutto questo amore
E prima che si bruci fagli un autoscatto
Ma se mi guardi, mi imbarazzo

Sei più sbagliata della guerra in Vietnam
Mi sei scoppiata dentro al cuore, mi ricordi il napalm
E la musica è carina, ma tu molto di più
Ti guardo ininterrottamente tipo fossi TV, beh
Sei più sbagliata della guerra in Vietnam
Mi sei scoppiata dentro al cuore, mi ricordi il napalm
E la musica è carina, ma tu molto di più
Ti guardo ininterrottamente tipo fossi TV

Sei così bella, alterni birra allo yoga
Mi ricordi un po' Maradona, sì, senza la coca
Nei miei giubbotti fai la muta e non ti riconosco
Ci affondi dentro, ma se cerco, dopo ti ritrovo
Ho letto un libro di Camus e ora mi sento solo
Uno straniero che passeggia e sogna un mondo nuovo
E sono quattro sere buone che non chiudo occhi
Mi sveglio presto e quasi sempre con l'umore storto
Facciamo quattro passi
Non so giocare a scacchi
Ma posso disegnarti
Tenere fede ai patti
Guardarti dentro adesso
Perché a me basta questo
Fumare tutta
Se poi ti va, facciamo a botte (Ehi)

Sei più sbagliata della guerra in Vietnam
Mi sei scoppiata dentro al cuore, mi ricordi il napalm
E la musica è carina, ma tu molto di più
Ti guardo ininterrottamente tipo fossi TV, beh
Sei più sbagliata della guerra in Vietnam
Mi sei scoppiata dentro al cuore, mi ricordi il napalm
E la musica è carina, ma tu molto di più
Ti guardo ininterrottamente tipo fossi TV, ehi

Stai attento, man
La città ti cambia e neanche te ne accorgi
E ti ritrovi fatto di qualcosa a caso con i lacci sciolti
Stai attento, man
La città ti mangia e neanche te ne accorgi
E ti ritrovi fatto di qualcosa a caso con i lacci sciolti

Ecco una serie di risorse utili per Giuse The Lizia in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *