Vita mia – AEMME Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Vita mia – AEMME

Vita che va, vita che viene
E prende tutto quello che tu vuoi darle
Vita che lascia, vita che si incazza
Vita che non parla neanche
Vita che scrive di te su un quaderno
Fra, prima che tu possa andartene
Andale, andale, è un'altalena per sagome

Flashback, ho amato il rap da quindicenne
E una rima non arriva se ci penso
E se ci pensi troppo, non arriva come il sesso
Come quella tipa figa che non mi voleva
Che mi tremavano le dita e lе mangiavo a cena
Che la vita è una rapina che ti ruba dеntro
Entro dentro me stesso in inverno
E quando esco è già primavera

Vorrei dire ad Ale di
Non aver paura di quel lunedì
Quelli che ti svegli caldo come le Hawaii
Perché non hai mai avuto più freddo di così
Sono sempre stato fuori posto ovunque
Come una rondine che vola al contrario
Dormivo come i pipistrelli al contrario
Fino a quando ho fuso pure il fuso orario

Vita che sta sveglia di notte
E dorme di giorno, vita di soggiorno
Vicino alla porta d'ingresso
Dove puoi essere te stesso un secondo
Prima di entrare nella vita del mondo
Vita di piazza, vita di vicoli, ah
Vita di massa, vita di spigoli, ah
Vita che occhio per occhio, dente per dente
Diventeremo ciechi a furia di stringerli

E se penso ai passi che ho fatto,fra
Ricordo solo orme sulla sabbia
Prima di essere un filo di vento
Uno sputo su un telo di cellofan
Ho dovuto essere nuvole
E piangere piogge acide per stare qua
Perché se c'è sempre il sole oggi
Non basteranno mai per tutte le persone

Non parli mai
Io so che cosa pensi
Perché eravamo due metà
Prima di essere pezzi
Vita mia, non mi parli più, mai più
Non mi ami più, mai più
Non mi salverai tu, non tu
Non voglio morire più

Mi ricordo bene vite in bilico
Vite in giro che poi ti portano dentro un giro
Che a volte sembra che la vita ti prenda in giro
E che la morte è più sincera è la logica del politico
Vita che non va meglio di così
Vita che ci cresce arrabbiati e nervosi
Vita che mi dai se mi guardi con quegli occhi
E che ad ogni battito di ciglia mi togli
Vita che ha la testa altrove
Per lavare questa merda non basta il sapone
Per gustare non basta il sapore
Come per amare non basta una distrazione
Vita che ho vissuto meno della morte (Morte)
Che da piccolo son morto in mezzo alle tue botte (Botte)
E quando te ne sei andato ho pianto forte
Come note di un pianoforte
Ma non esiste un piano per essere forte, no

E se penso ai passi che ho fatto,fra
Ricordo solo orme sulla sabbia
Prima di essere un filo di vento
Uno sputo su un telo di cellofan
Ho dovuto essere nuvole
E piangere piogge acide per stare qua
Perché se c'è sempre il sole oggi
Non basteranno mai per tutte le persone

Non parli mai
Io so che cosa pensi
Perché eravamo due metà
Prima di essere pezzi

Vita mia, non mi parli più, mai più
Non mi ami più, mai più
Non mi salverai tu, non tu
Non voglio morire più
Mai più

Vita mia, non mi parli più, mai più
Non mi ami più, mai più
Non mi salverai tu, non tu
Non voglio morire più

Ecco una serie di risorse utili per AEMME in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *