Vittime

Album

È contenuto nei seguenti album:
2009 Macchissenefrega

Testo Della Canzone

Vittime di Massimo Di Cataldo

Vittime di falsi miti di false verità
vittime bersagli facili per la stupidità
utenti strumenti adagiati nelle mani di manipolatori senza scrupoli
amici e parenti comparse sorridenti di un mondo di illusioni e fanatici

Vittime dell’usa e getta della pubblicità
vittime della fretta di questa società
nasciamo cresciamo poi ci riproduciamo lavorando una vita per la dignità
mentiamo rubiamo uccidiamo poi ci battiamo il petto per redimere l’anima

Quindi mi domando ancora dove andiamo
sorridendo nonostante siamo

Schiavi di un sistema frustrante
menti abbindolate dal niente furbescamente
schiavi di un inganno accecante
ignari di esser vittime

Vittime del magna magna della politica
vittime della monnezza che si stratifica
ridendo scherzando spiando ventiquattr’ore al giorno un surrogato di umanità
chiamando votando oramai ci stiamo già abituando alla gogna telematica

Quindi mi domando ancora dove andiamo
sorridendo nonostante siamo

Schiavi di un sistema frustrante
menti abbindolate dal niente furbescamente
schiavi di un inganno accecante
ignari di esser vittime

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here