VOSTOK – MARU Testo della canzone

VOSTOK – MARU Testo della Canzone. Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Su wikitesti.com ci sono oltre 11.000 artisti e 320.000 testi. Sulla pagina “discografia e raccolte”

Trovi la lista completa degli artisti in ordine alfabetico: Discografie e Raccolte

TESTO

Il Testo della della canzone Di: VOSTOK – MARU

I tormentoni già alle sette e trenta
Le stesse facce di dieci anni fa
Ventilatore acceso e tv spenta
Che dice cose che sapevo già
Parole sante, parole fresche

Persone che non porteresti neanche morto alle feste
In casa con i tuoi
Natale non puoi
Non sono nessuno
non dire di noi
L'estate corre
più forte di voi
macchie distorte
che si sciolgono nell' alcopop

Preferirei Vostok, l'Antartide
Preferirei non fossi con me
Chi si tormenta sempre a dire di no
Cede più facilmente alla stessa gente
Chi non lo fa, semplicemente
Ventilatori accesi, tv spente

Parole sante, parole dette
In situazioni in cui poi resti quello solo alle feste
A casa con i tuoi
Natale non puoi
Non eri nessuno
al di fuori di noi
L'estate corre
più forte di voi
macchie distorte
che si sciolgono nell' alcopop

Preferirei Vostok, l'Antartide
Preferirei non fossi con me
Tante parole dette,
persone che non porteresti neanche morto alle feste
in casa con i tuoi
Natale non puoi
Non eri nessuno al di fuori di noi

Su wikitesti.com ci sono oltre 11.000 artisti e 320.000 testi. Sulla pagina “discografia e raccolte” trovi Trovi la lista completa degli artisti in ordine alfabetico: Discografie e Raccolte

Ecco una serie di risorse utili per MARU in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di MARU

Pubblica i tuoi Testi.
Contattaci: [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here