Zen – Nicola Siciliano Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Zen – Nicola Siciliano

Me ferm vec o’ cor ca m’aspett che tremm
C rev a man si ma semp gentilment
Pecche’ e fragile e nun vogl ave’ problem
Che ce ric si po m parln e te?

M’hann ritt e’ banal nde mument e pac tu e resta’ cu mme’
E’ na vita che corr nun me ferm maje pe arriva a du te
M’hann ritt e’ banal nde mument e pac tu e resta’ cu mme’
E’ na vita che corr nun me ferm maje pe arriva a du te

O saje ca nun me piacen e local
I speng a vita mi pe chi ce val
Agg scritt vita mi’ stamm luntane
Pecche’ ancor aggia capi’ chi me fa male
E tu
Parlm e na serie ngopp a Netflix
I te rispong simme Sara e Scofield
N’amico ma tradit e mo sta mal
Me ric chesta ser agg sfunnat
Ma nun e’ uguale si tu nun ce staje

Me ferm vec o’ cor ca m’aspett che tremm
C rev a man si ma semp gentilment
Pecche’ e fragile e nun vogl ave’ problem
Che ce ric si po m parln e...
Me ferm
vec o’ cor ca m’aspe
vec o’ cor ca m’aspe
vec o’ cor ca m’aspe
vec o’ cor ca m’aspe
vec o’ cor ca m’aspett che tremm

Me ferm
vec o’ cor ca m’aspe
vec o’ cor ca m’aspe

Me ferm
vec o’ cor ca m’aspe
vec o’ cor ca m’aspe

Ecco una serie di risorse utili per Nicola Siciliano in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *