I duri hanno due cuori

wikitesti dediche enciclopedia

Colonna Sonora

È la colonna sonora dei seguenti film:

Album

È contenuto nei seguenti album:

1993 Sopravvissuti e sopravviventi
2011 Campovolo 2.011

WikiTesti Ú un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

I duri hanno due cuori di Ligabue

Un quarto alle dieci e Veleno Ú seduto
da Mario davanti a una grappa e a un posacicche pieno.
Lo salutano male, forse perchÚ sanno tutto di lui
o, almeno, ne sanno una loro versione.
Una foto di donna gli brucia da dentro la giacca
chiaramente dalla parte del cuore…
e la gamba gli duole del peso e del freddo di un cannone
che chissà come Ú riuscito a trovare.
Non ha tempo nÚ voglia di pregare Dio perchÚ
vuol contare soltanto sul suo dolore, su sei colpi
e infine su di sÚ…
C’Ú chi ha scelto la donna sbagliata
e forse ha scelto per tutta la vita
altra scelta che ha ? a chi farla finita…
C’Ú chi ha scritto bestemmie sul cuore
però i conti per sÚ li sa fare
e il totale non cambia anche se fa star male.
Però non piange mai
se non Ú davvero solo…
I duri hanno due cuori
col cuore buono amano un po’ di più
I duri hanno due cuori
col cuore guasto
odiano sempre un po’ di più ooohhhh!
Un quarto alle due e Veleno Ú seduto
sul ponte sul fiume a vedere la pistola affondare.
Adesso il freddo Ú reale: Ú passato alle ossa uscendo per
forza dal cuore.
Di così tanto mondo c’Ú solo un posto in cui possa tornare
e gli scappa una stramaledizione…
sta pensando che la sera dopo darà un cazzotto ad un tipo
che questa sera rideva di lui e si Ú fatto sentire.
Darà pugni alla porta di camera sua e urlerà
alla sua donna ed al suo amico di fare piu piano e sul suo divano
si stenderà…
C’Ú la notte di chi c’ha un amante
e la notte di chi non ha niente
e la notte per forza volenti o nolenti..
C’Ú chi ha perso una brutta partita
però, forse, una fiche gli Ú restata
e può darsi ci sia un altro giro di ruota…
E poi non piange mai
se non Ú davvero solo..
I duri hanno due cuori
col cuore buono amano un po’ di più
i duri hanno due cuori
col cuore guasto odiano sempre un po’ di più ooooohhhhh!

Il testo contenuto in questa pagina Ú di proprietà dell’autore. WikiTesti Ú un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

In queste pagine troverai Testi e Accordi delle varie Canzoni e dei loro Album, oltre a Video, Midi e Karaoke.

Accordi

   
intro: D    A  E        D    A  E        D    A  E

 A                 D         F#m
    Un quarto alle dieci e Veleno e' seduto
       E                  A                 D              F#m
    da Mario davanti a una grappa e a un posacicche pieno.
  E            A    D                  F#m
    Lo salutano male forse perche' sanno tutto di lui
  E                      D              F#m
    o almeno ne sanno una loro versione.
  E    A                 D                   F#m
    Una foto di donna gli brucia da dentro la giacca
  E      A           D               F#m
    chiaramente dalla parte del cuore
  E     A         D                    F#m             E
    e la gamba gli duole del peso e del freddo di un cannone
                 A      D                 F#m
    che chissa' come     e' riuscito a trovare
 E        D                                       E
    non ha tempo ne voglia di pregare Dio perche'
    vuol contare soltanto sul suo dolore, su sei colpi
                   [riff]A
    e infine su di se'.

D        F#m      D    E

  A                         D
    C'e' chi ha scelto la donna sbagliata
  F#m                       E
    e forse ha scelto per tutta la vita
  A                     D             F#m   E
    altra scelta che ha e' di farla finita
  A                             D
    E c'e' chi ha scritto bestemmie sul cuore
  F#m                    E
    pero' i conti per se' li sa fare
  A                     D                    F#m   E
    ma il totale non cambia anche se fa star male.

 E       C#m
    Pero' non piange mai
    D             E
    se non e' davvero solo

      A              D
    I duri hanno due cuori
              F#m            D      E
    col cuore buono amano un po' di piu'
      A              D
    I duri hanno due cuori
              F#m
    col cuore guasto
           D      E        A       D       F#m
    odiano sempre un po' di piu'       ooohhhh!


D   E A        D         F#m          E


Un quarto alle due e Veleno e' seduto
sul ponte sul fiume a vedere la pistola affondare
adesso il freddo e' reale e' passato alle ossa uscendo per
forza dal cuore
di cosi tanto mondo c'e' solo un posto in cui possa tornare
e gli scappa una stramaledizione
sta pensando che la sera dopo dara' un cazzotto ad un tipo
che questa sera rideva di lui e si e' fatto sentire
dara' pugni alla porta di camera sua e urlera'
alla sua donna e al suo amico di fare piu' piano e sul suo divano
si stendera'

C'e' la notte di chi c'ha un amante
e la notte di chi non ha niente
e la notte per forza volenti o nolenti
E c'e' chi ha perso una brutta partita
ma comunque una fiche gli e'restata
e puo'darsi ci sia un altro giro di ruota

E poi non piange mai
se non e' davvero solo

I duri hanno due cuori
col cuore buono amano un po' di piu'
i duri hanno due cuori
col cuore guasto odiano sempre un po' di piu'    ooooohhhhh!


outro: D   E A       D        F#m       E

       D   A  E(tre volte questi tre accordi)   A  (di chiusura)

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Questo testo è contenuto nelle seguenti categorie:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *