Che dolce lei


Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Che dolce lei di La Bottega dell’arte

(Massimo CalabresePiero CalabreseRomano Musumarra)

che cosa penserai adesso tu di me
un’altra storia ancora
per gli amici tuoi
io so che sto’ sbagliando e
non dovrei restare qui
dagli occhi tuoi una lacrima ne usci’
m’innamorai quel giorno e
forse lei capi’
la voce sua tremava quando disse si
un giorno voglio un figlio che
somigli tutto a te
sorrise e poi si strinse forte a me
che dolce lei
coi suoi timori di sbagliare
insieme a me

che non sapeva ancora amare
e non parlo

piccola donna nei suoi sogni
mi porto’
il cielo della sera poi le regalai
un bacio ad occhi chiusi e
caddi sopra lei
e piano sussurrava giura che
non te ne andrai
adesso senza te cosa farei
che dolce lei
coi suoi timori di sbagliare
insieme a me
che non sapeva ancora amare
e non parlo

piccola donna nei suoi sogni
mi porto’
che dolce lei
dei gesti suoi indecisi
mi innamorai
quando per prima
a far l’amore comincio

vincendo timidezze
e gli ultimi suoi no.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi




G9 Cm6 (2 volte)


G9         G7+                Am7
CHE COSA PENSERAI ADESSO TU DI ME

 D7/4               D7
UN'ALTRA STORIA ANCORA

         G7+
PER GLI AMICI TUOI

  C                     D/C
LO SO CHE STO SBAGLIANDO E

        Bm7       Em7
NON DOVREI RESTARE QUI

       A7/4         A7            D7/4  D
DAGLI OCCHI TUOI UNA LACRIMA NE USCI'

M'INNAMORAI QUEL GIORNO E


FORSE LEI CAPI'


LA VOCE SUA TREMAVA QUANDO DISSE SI


UN GIORNO VOGLIO UN FIGLIO CHE


SOMIGLI TUTTO A TE


SORRISE E POI SI STRINSE FORTE A ME

           G   G7+
CHE DOLCE LEI

           Em7                   Am7
COI SUOI TIMORI DI SBAGLIARE INSIEME A ME

         D7/4           D7          Bm7
CHE NON SAPEVA ANCORA AMARE E NON PARLO'

   Em7     Am7           A7       D7/4
PICCOLA DONNA NEI SUOI SOGNI MI PORTO'


IL CIELO DELLA SERA POI LE REGALAI


UN BACIO AD OCCHI CHIUSI E


CADDI SOPRA LEI


E PIANO SUSSURRAVA GIURA CHE


NON TE NE ANDRAI


ADESSO SENZA TE COSA FAREI


CHE DOLCE LEI


COI SUOI TIMORI DI SBAGLIARE INSIEMEAME


CHE NON SAPEVA ANCORA AMARE E NON PARLO


PICCOLA DONNA NEI SUOI SOGNI MI PORTO'


CHE DOLCE LEI


DEI GESTI SUOI INDECISI MI INNAMORAI


QUANDO PER PRIMA A FAR L'AMORE COMINCIO


VINCENDO TIMIDEZZE E GLI ULTIMI SUOI NO.

(GIGI L.R.)
***

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here