Dannata giornata di pioggia – Caparezza

Dannata giornata di pioggia – Caparezza canzone pubblicata per la prima volta nell’anno 1999

Ricomincio da capa Tutte le canzoni dell’album

Ricomincio da capa

Guarda la pagina artista di Caparezza o naviga nella categoria Caparezza

Testo della canzone: Dannata giornata di pioggia – Caparezza

In fondo al testo trovate il video della canzone

Dannata giornata di pioggia – Caparezza Testo:

E’ una dannata giornata di pioggia,

che mi scoraggia,

tuoni che rimbombano, cielo che lampeggia,

mia madre assaggia un po’ di questo clima,

guarda la finestra come una vetrina

e pensa:

“si bagnano i ricordi di una vita densa,

come questa pioggia intensa”,

che fa la voce grossa, e mi spaventa,

come un rimprovero dall’alto,

l’aria grigia come asfalto,

che riflette la luce del lampione,

mentre io rifletto sulla mia posizione,

qui, al riparo,

sotto un’ombrello nero

che custodisce il mio silenzio come un monastero,

‘Ho imparato a non fidarmi di te,

acqua ingannatrice,

il tuo suono non mi piace,

anche se, per qualcuno questa è musica che viaggia,

per me rimane una dannata giornata di pioggia’.

Piove sulle anime di questa città,

e qui non smette mai di piovere, quant’acqua cadrà?

Vivo nell’umidità,

Mi muovo nell’umidità,

Muoio nell’umidità,

Di una dannata giornata di pioggia!

Il temporale scoppia, senza pietà,

almeno lavasse lo sporco di questa città,

ma non lo fa,

e piange sui cristalli delle macchine,

mentre ascolto il suono ritmico delle spazzole che ondeggiano,

come nel mio mare di pensieri,

del quale sono naufrago nei miei momenti seri,

penso ai fiumi, che come porci ingrassano,

poi straripano, ed i muri delle case crollano,

sotto i fulmini catastrofi di pochi attimi,

che hanno il prezzo di una vita,

nell’attesa che giunga una schiarita,

aprirò come una ferita,

la mia via d’uscita,

senza meta, nuoto, nell’acquazzone che mi bagna,

su questa strada ch’è una fogna,

l’acqua è mia nemica, mi allaga, danneggia,

non posso amare una dannata giornata di pioggia!

Piove sulle anime di questa città,

e qui non smette mai di piovere, quant’acqua cadrà?

Vivo nell’umidità,

Mi muovo nell’umidità,

Muoio nell’umidità,

Di una dannata giornata di pioggia!

Piove ancora,

qualche goccia amara,

da una nube livida,

gravida di liquido acido,

da versare

come veleno in un bicchiere,

e qualcuno dovrà bere che lo voglia o no.

Ho le scarpe fradice, le ossa pure,

come tuoni lontani echeggiano le mie paure,

do un’occhiata alla città bagnata e l’attraverso,

pensando a tutto quello che ho perso, oh oh oh…

pensando a tutto quello che ho perso… in una dannata giornata di pioggia…

Piove sulle anime di questa città,

e qui non smette mai di piovere, quant’acqua cadrà?

Vivo nell’umidità,

Mi muovo nell’umidità,

Muoio nell’umidità,

Di una dannata giornata di pioggia!

 https://youtu.be/xvzsJLsADvs

Accordi


Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here