Domani – Nomadi


Album

È contenuto nei seguenti album:

1973 Un giorno insieme

Testo Della Canzone

Domani – Nomadi di Nomadi

Potresti anche tu
pensarla come me
la frontiera no, non è lontana
è come un fiume che scorre
qui accanto a me
eppure
tu corri, corri e
non ti accorgi che
l’acqua che tu cerchi
è accanto a te
nelle tue mani
domani
domani, forse tu, domani
mi capirai, domani.

Davanti a te c’è un muro
che poi è ragnatela
l’odor di cogliere una mela
e grandi spazi
tu sogni
la fragranza della libertà
arriva alle narici tue
però ritorna il grido antico
un altro “no”
così rimani, domani
domani
forse tu domani
mi capirai, domani
domani, domani
forse tu, domani
mi capirai, domani.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
Intro: G

G
Potresti anche tu
   C
pensarla come me
   G                    C
la frontiera no, non è lontana
D                  C
è come un fiume che scorre
D
qui accanto a te
C
eppure
D
tu corri, corri e
        C
non ti accorgi che
D
che l'acqua che tu cerchi
      C
è lì accanto a te
nelle tue mani
G      D
domani
C       A         E-
domani, forse tu, domani
D       C   G
mi capirai, domani.


Davanti a te c'è un muro
che poi è ragnatela
l'odor di cogliere una mela
e grandi spazi
tu sogni
la fragranza della libertà
arriva alle narici tue però
ritorna il grido antico
un altro "no"
così rimani,
domani
domani, forse tu, domani
mi capirai, domani

G/D/C/A- x2

G       C
domani, domani
A         E-
forse tu, domani
D       C   G
mi capirai, domani.	

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here