Giorno e notte – Eman


Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Giorno e notte – Eman

Giorno e notte pensando te
si moltiplicano le ore
al risveglio mi restan briciole dei sogni
Certe poesie hanno i lupi dentro
scacciarle via non serve
devi scrivere e vedere come va a finire
ed ogni notte penso a ciò che ho scritto e non ti ho detto
mando tutto in cenere per non impazzire
e poi sei stron*a e non sei bella come quell’altra
non sopporto quando balli e quando ti guarda
odio il tuo profumo solo si potesse bere
o nel modo in cui lo fai come se avessi sete
e quelle mani le mani
come mi tagli e mi ricuci lo sai solo tu
con quelle mani le mani

Giorno e notte pensando te
si moltiplicano le ore
al risveglio mi restan briciole dei sogni
giorno e notte pensando te
si moltiplicano le ore
al risveglio mi restan briciole dei sogni

Mi dico che sarebbe meglio senza di te
che mi rubi le parole con i tuoi baci
poi le ombre proiettano sopra di me
le tue gambe come due destini incrociati
dai rifammi quei graffi
mentimi ancora un’altra volta mentre scivolo giù
mentre imparo ad odiarti
e quelle mani le mani
come mi tagli e mi ricuci lo sai solo tu
con quelle mani le mani

Giorno e notte pensando te
si moltiplicano le ore
al risveglio mi restan briciole dei sogni
giorno e notte pensando te
si moltiplicano le ore
al risveglio mi restan briciole dei sogni

(Giorno e notte pensando te
si moltiplicano le ore
al risveglio mi restan briciole dei sogni
giorno e notte pensando te
si moltiplicano le ore
al risveglio mi restan briciole dei sogni)

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here