I bambini ci guardano


Album

È contenuto nei seguenti album:
1986 Giorni infiniti

WikiTesti Ú un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

I bambini ci guardano di Pooh

(BattagliaNegrini)

camminando vicini
i bambini ci guardano
sotto molti capelli
sopra i pattini gialli
dietro i vetri degli autobus.
nei tramonti d’estate
i bambini si sposano
con le labbra salate
di popcorn e di mare
e non sai cosa dicono.
al di la’ delle strade
i bambini ci guardano
e ci copiano i suoni
i baci e le sfide
le canzoni e le lacrime
e si chiedono spesso
se sia meglio capire
o andare via
a viaggiare nel mondo
con il telecomando
delle tivu’.
aspettando il domani
i bambini ci guardano
imparando l’inglese
con le bocche golose
fra i gelati e le nuvole
e in qualunque stagione
i bambini si svegliano
con il cuore leggero
non gli manca il respiro
quando suona il telefono
e disegnano gli alberi
con il sole che ride
e guarda giu’
i bambini si sa
che non sentono mai
che tempo fa.
e la sera li fa dormire
sotto piccoli grandi pensieri
che fra un mese e’ gia’ natale
che domani c’e’ geografia
e come fanno a nascere i bambini
e dove nasce il po.
fanno sogni volanti
e meno innocenti
di quel che crediamo noi.
l’orologio cammina
e i bambini ci guardano
han voglia e paura
di dormire una sera
e svegliarsi gia’ uomini.
i bambini raccontano
ai computer le loro fantasie.
i bambini pero’
non ci credono piu’
alle bugie.

Il testo contenuto in questa pagina Ú di proprietà dell’autore. WikiTesti Ú un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
          G7      C      F  Fmaj7        Dm7
F                                       
Gsus4 G7           Eb  F
C            F     F    G7      C
Camminando vicini, i bambini ci guardano
C             F                      F                G7
sotto molti capelli, sopra i pattini gialli, dietro i vetri
      C
degli autobus.
C               F      F    G7      C
Nei tramonti d’estate, i bambini si sposano,
C               F                     F           G7
con le labbra salate di pop-corn e di mare, e non sai cosa
C
dicono.
C               Dm7     G7           C
Al di la’ delle strade, i bambini ci guardano,
               Dm7                G7
e ci copiano i suoni, i baci e le sfide, le canzoni e le
C
lacrime.
C             F      Fm              C             D9
E si chiedono spesso se sia meglio capire o andare via
                F                  F     G7      C   F
a viaggiare nel mondo con il telecomando delle tivu’.
C     F        G7      C     F    Dm7        Gsus4
G7           Eb  F

Aspettando il domani, i bambini ci guardano,
imparando l’inglese con le bocche golose fra i gelati e le nuvole.
E in qualunque stagione, i bambini si svegliano,
con il cuore leggero, non gli manca il respiro quando suona il telefono.
E disegnano gli alberi con il sole che ride e guarda giu’,
                                              C  F C F C
i bambini si sa che non sentono mai che tempo fa.      

     Eb7           Ab         Eb7               Ab
E la sera li fa dormire sotto piccoli grandi pensieri,
           F7             Bb          F7              Bb
che fra un mese e’ gia’ Natale, che domani c’e’ geografia,
       G7           C             G7              C
e come fanno a nascere i bambini, e dove nasce il Po.
      F               Bb                Eb
Fanno sogni volanti e meno innocenti di quel che crediamo
Gsus4    G7
noi
     

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here