La pancia – Davide De Marinis


Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

La pancia – Davide De Marinis

 

Libero di essere me stesso
libero di camminare e poi mostrare
a tutti quanti la mia pancia
non me l’aspettavo
non credevo di volerti così bene
chissà la tua gemella
indifesa pecorella.

Che grazia che hai
ti amo lo sai.

Pancia misurati la pancia
fammela vedere scopriti la pancia
nuda collina sotto il cielo
non è vero che sei sola non è vero
la pancia.

Dimmi cosa mangio
carboidrati o proteine
sono stanco delle uova di gallina
butto via la mia bilancia.

La pancia.

E allo stato puro delle cose
siamo usciti da una pancia
siamo tutti originari
si ma tutti figli e mamma (e mamma).

Che pancia che hai
ti adoro lo sai.

Pancia misurati la pancia
fammela vedere scopriti la pancia
nuda collina sotto il cielo
non è vero che sei sola non è vero
la pancia
la pancia
non fermarti
non fermarti.

Ne ho viste tante e delicate
a loro agio in libertà
erano piene erano vuote
dimmi chi sei
dimmi chi sei
guardare in faccia la tua pancia
e la tua personalità
è così chiara nello specchio
dimmi chi sei
dimmi chi sei.

Pancia misurati la pancia
fammela vedere scopriti la pancia
pancia dai toccami la pancia
non fermarti
non fermarti
mi consola la tua mano sulla pancia.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here