Le leggende di un popolo

Album

È contenuto nei seguenti album:

1998 Una storia da raccontare

Testo Della Canzone

Le leggende di un popolo di Nomadi

Non ho più parole

solo il silenzio nella notte

che accompagna i miei passi

non so più a chi credere

scorre la rabbia nel fiume

lente cadono le foglie

ragazzi di 20 anni che a casa non torneranno

rimane una croce sulla collina.

Ritornano i pescherecci dal mare

ritornano le aquile al nido

le leggende di un popolo

sono antiche come le montagne.

Stanno sventolando le bandiere

nessuna ha il colore della libertà

bruceranno in un fuoco d’inverno

abbiamo chiuso i nostri occhi

le porte della coscienza

senza voltarci per non guardare

cosa vuoi che sia il Libano,

la Jugoslavia, L’Amazzonia

gente senza nome senza una storia.

Ritornano i gabbiani sugli scogli

ritornano i bambini nei cortili

le leggende di un popolo

sono antiche come le montagne

ritornano i gabbiani nel mare

partono le aquile dai nidi

ritornano i gabbiani sugli scogli

giocano i bambini nei cortili

Le leggende di un popolo

sono antiche come le montagne

Le leggende di un popolo

sono antiche come le montagne.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
INTRO: LAm SOL FA RE



LAm           SOL

Non ho piu parole

FA                      RE 

Solo il silenzio nella notte 

LAm      SOL             FA

Che accompagna i miei passi

LAm                 SOL 

Non so piu a chi credere 

FA                    RE

Scorre la rabbia nel fiume 

LAm  SOL           FA

Lente cadono le foglie 

DO                         SOL     

Ragazzi di 20 anni che a casa non torneranno 

 SIb                       FA     

Rimane una croce sulla collina.



SOL



  REm                        LAm

Ritornano i pescherecci dal mare

  SIb                   FA 

Ritornano le aquile al nido 

SOL                     SIb      DO               SOL

Le leggende di un popolo sono antiche come le montagne.



LAm  SOL FA RE  (4 VOLTE)

LAm  SOL FA 



LAm                      SOL

Stanno sventolando le bandiere 

FA                            RE

Nessuna ha il colore della liberta 

LAm   SOL                   FA

Bruceranno in un fuoco d'inverno 

LAm                       SOL

Abbiamo chiuso i nostri occhi 

FA                   RE

Le porte della coscienza

LAm      SOL              FA 

Senza voltarci per non guardare 

   DO                                SOL         

Cosa vuoi che siano il Libano, la Jugoslavia, l'Amazzonia 

SIb                          FA

Gente senza nome senza una storia.



SOL



REm                        LAm

Ritornano i gabbiani sugli scogli 

SIb                         FA

Ritornano i bambini nei cortili 

SOL                     SIb     DO                RE

Le leggende di un popolo sono antiche come le montagne. 

REm                      LAm

Ritornano i gabbiani nel mare 

SIb                     FA

Partono le aquile dai nidi

REm                        LAm

Ritornano i gabbiani sugli scogli 

SIb                         FA

Ritornano i bambini nei cortili 

SOL                     SIb     DO                RE

Le leggende di un popolo sono antiche come le montagne. 

FA                 SOL  SIb     DO                SOL

Le leggende di un popolo sono antiche come le montagne 



LAm SOL FA RE

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here