Mezzo secondo


Album

È contenuto nei seguenti album:
2008 Santafè

Testo Della Canzone

Mezzo secondo di Giò Di Tonno

Ci fu come un segno
quel giorno di sole
un chiaro di segno
che a nude parole
spiegare non so
nè ci proverò

vi basti pensare
il mondo era uguale
ma precipitare
non fa mica male
fu così che andò
ci fu pure l’arcobaleno
e tutto cambiò

Ci fu pure l’arcobaleno e il fischio lontano di un treno
e il cielo era terso e col cielo l’intero universo girava sereno
la storia non ebbe più senso
e il mare era fermo era bianco era immenso
e tutte le voci di questo emisfero parevano urlare
quest’uomo è già pazzo di lei
quest’uomo è già pazzo di lei

ci fu come un botto
nel cuore profondo
e poi il disco rotto
in mezzo secondo (mezzo secondo)
a suonare tornò
quel giorno bastò

ci fu come un sogno
quel giorno d’estate
e non c’era bisogno
di cose passate
fu così che andò
e tutto cambiò

Ci fu pure l’arcobaleno e il fischio lontano di un treno
e il cielo era terso e col cielo l’intero universo girava sereno
la storia non ebbe più senso
e il mare era fermo era bianco era immenso
e tutte le voci di questo emisfero parevano urlare
quest’uomo è già pazzo di lei
quest’uomo è già pazzo di lei

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here