Oh Madonnina dei dolori

Album

È contenuto nei seguenti album:

1972 Dialogo tra un impegnato e un non so
1985 Io se fossi Gaber
2002 Io se fossi Gaber (1985)

Testo Della Canzone

Oh Madonnina dei dolori di Giorgio Gaber

di GaberLuporini

Oh madonnina dei dolori
quanti dolori avete voi…
oh madonnina dei dolori
adesso vi racconto i miei.

Voi siete piena di dolori
ma anch’io credete non ne posso più
c’ho sempre un sacco di dolori
c’ho i reumatismi, sono molto giù.

Anche i rapporti con mia moglie
da un po’ di tempo non ne abbiamo mai
ma d’altra parte è risaputo
che anche Giuseppe vi rispetta assai.

Per voi direi è anche giusto
tu sei la Vergine Maria
per noi la cosa è un po’ diversa
a noi ci viene la malinconia.

Di vostro figlio sanno tutti
che non l’avete concepito voi
di questi casi ce ne sono molti
la stessa cosa è capitata a noi.

Il vostro è figlio del Signore
il famosissimo Gesù
il nostro è figlio di un signore
l’ha messa incinta e non s’è visto più.

Gesù era buono più di un santo
ma il porco Giuda lo tradì
mio figlio no, non era proprio un santo
una spiata ed è finita lì.

Il tuo figliolo è morto in croce
quanto ha sofferto lo sai solo tu
il mio è in galera da una vita
povero cristo non vien fuori più.

[parlato:] Madonnina dei dolori… la mia e la tua… due famiglie rovinate!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
Oh Madonnina dei dolori

la       4        la      4  la   4         la
Oh madonnina dei dolori quanti dolori avete voi

Oh madonnina dei dolori adesso vi racconto i miei

Voi siete piena di dolori, ma anch'io credete non ne posso più

son sempre pieno di dolori, fisicamente sono molto giù

Era la festa di S. Anna quel giorno che m'innamorai

avevo solo quindici anni quando sul fiume la portai

Oh madonnina dei dolori, oh non l'avessi fatto mai

fu il più tremendo degli errori: l'amavo tanto e la sposai

Dopo dieci anni se n'è andata con un signore di città

io dico a tutti che è partita, che non sta bene e tornerà

Lei non capiva i miei dolori, si prese il figlio e se ne ando'

Oh madonnina dei dolori vi chiedo scusa se ho bevuto un po'

Vi chiedo scusa se ho anche pianto

avevo un figlio che non vedo mai

una domenica ogni tanto, a fare il padre come fai

E qui al paese che ci faccio, forse dovrei andare via

non ho nemmeno più il coraggio di farmi vivo all'osteria

Oh madonnina dei dolori quanti dolori avete voi....

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here