Parole e fatti

È la colonna sonora dei seguenti libri:

Testo Della Poesia

Parole e fatti di Trilussa

di Trilussa

Certi Sorcetti pieni de giudizzio
s’ereno messi a rosicà er formaggio,
fecero finta de tené un comizzio.
Un Sorcio, infatti, prese la parola
con un pezzo de cacio ne la gola.

Colleghi! – disse – questa è la più forte
battaja der pensiero che s’è vista:
io stesso lotterò pe’ la conquista
de l’ideale mio fino a la morte!
Voi pure lo farete, so’ sicuro… –
Ogni Sorcetto j’arispose: – Giuro!

Fanno le cose propio ar naturale,
disse er Miciotto – come fosse vero.
L’appetito lo chiameno Pensiero,
er formaggio lo chiameno Ideale…
Ma io, però, che ciò l’Istituzzione,
me li lavoro tutti in un boccone.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here