Sconfitta d’amore

Gigi D'Alessio

Album

È contenuto nei seguenti album:
1994 Dove mi porta il cuore

Testo Della Canzone

Sconfitta d'amore di Gigi D’Alessio

Scusa forse è stata solo colpa mia,
non pensare soltanto a una semplice notte d’amore.
Senti come tremo se ti abbraccio io,
se stai zitta si sente più forte il rumore del cuore.
Ma pecchè nun si cunvinta ancora
ca me staje mancanno comm’io manco a tte’,
e sto cunsumanno n’ata notte pe t’o fa capì,
è il più bel regalo di Natale si m’addorm’ cu tte’,
cu nu schiaffo vieneme a scetà
pe me crerer’ che è ‘a verità.
Tu, me si trasut’ chianu chian’,
e nun saje che si venut’ ‘e casa dint’o core mio.
Io, for’a sta porta buss’ ancora,
ma rimmango sempe miez’ ‘e scale ‘e chesta
fantasia.
Dammell’ ‘n’attimo cu mille brivid’
ce vò sultanto na carezza fatta ‘a te,
e jamme spuogliet’ fatt’ cunoscere
pecchè annure te cunosco sulo dint ‘e suonn’ miei.
Scrivo ‘nfaccia ‘o muro ‘e chesta vita mia,
quanto male si prova per una scofitta d’amore.
Parla, di’ qualcosa adesso pure tu,
na parola che serve a te pure a fa pace co ‘o core.
Ma pecchè nun si cunvinta ancora
ca me staje mancanno comm’io manco a tte’,
e sto cunsumanno n’ata notte pe t’o fa capì
è il più bel regalo di Natale si m’addorm’ cu tte’,
cu nu schiaffo vieneme a scetà
pe me crerer’ che è ‘a verità.
Tu, me si trasut’ chianu chian’,
e nun saje che si venut’ ‘e casa dint’o core mio.
Io, for’a sta porta buss’ ancora,
ma rimmango sempe miez’ ‘e scale ‘e chesta
fantasia.
Dammell’ ‘n’attimo cu mille brivid’
ce vò sultanto na carezza fatta ‘a te,
e jamme spuogliet’ fatt’ cunoscere
pecchè annure te cunosco sulo dint ‘e suonn’ miei.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
A# Gm F A# A#9

       F
Scusa, forse è stata solo colpa mia,

                                           A#
non pensare soltanto a una semplice storia d'amore.....

       F
Senti, come tremo se ti abbraccio io

D#                                         A#
se stai zitta si sente piu forte il rumore del cuore....



Cm                                                  Gm
Ma pecche nun si convinta ancora ca me stai mancann comm je manco a tte,

Cm                                 A#
e sto cunsumann n ata notte pe to ffa capi....

   D#                                      Dm
E' il piu' bel regalo di Natale si t'adduorme cu mme,

Cm                                 F
cu nu schiaffo vieneme a sceta, pe me fa credere che a verità...



RIT: 

D#                      Dm      Cm9                                        A#
Tu mi si trasuta chiano chiano, e nun sai che si venuta e casa dint o core mio...

D#                         Dm      Cm                                         A#
Io fore' a sta porta busso ancora, ma rimmang sempe mmiez e scale e chesta fantasia....

        D#9         Dm
Dammell n'attimo cu mille brivide..

   Cm9                          A#         D#9                 Dm
ce vo sultanto na carezza fatta a te, e jamme spuogliete fatte cunoscere...

Cm                                          A#     B
pecche annure te cunosco sulo dinte e suonn mie....

       F#
Scrivo faccio o libro e chesta vita mia,

E                                      B
quanto male si prova per una SCONFITTA D'AMORE...

          F#
Parla.... di qualcosa adesso pure tu,

E                                          B
na parola che serve a te pure a fa pace co o' core....

C#m                                                 G#m
Ma pecche nun si convinta ancora ca me stai mancann comm je manco a tte

C#m                                  B
e sto cunsumann nata notte pe to ffa cap... 

  E                                   D#m
é il piu' bel regalo di natale si t'adduorme cu mme....

E6
cu nu schiaffo vieneme a sceta!

   F#
pe me fa credere che a verità...


RIT: 
C#m                     D#m
Tu mi si trasuta chiano chiano

C#m                                       B
e nun sai ca si venuta e casa dint o core mio...

E                         D#m
Io fore a sta porta busso ancora...

C#m                                          B
ma rimmang sempe mmiez e scale e chesta fantasia....

        E9          D#m               C#m                          B
Dammell n'attimo cu mille brivide, ce vo sultanto na carezza fatta a te

     E9                  D#m
e jamme spuogliet fatt cunoscere...

C#m                                        B     E D#m C#m7 B
pecche annure te cunosco sulo inte e suonn mie...           

     E9                  G#m7
E jamme spuogliete fatte cunoscere..

C#m                                              B
pecchè annure te cunosco sul dint e suonn.....mie

***

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here