Teresa non sparare


Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Teresa non sparare di Fred Buscaglione

(di: Leo ChiossoFred Buscaglione)

* Paolo Belli2000 Belli dentro

Giornali!!
Il Messaggero, l’Unità,
La Stampa, il Corriere della Sera,
La Notte, La Gazzetta del Popolo,
Il Ventesimo Secolo e poi
il Resto del Carlino.

Giornale video.
Casal Pusterlengo, 24 sera.
La casalinga Teresa U, accortasi
che il marito Properzio H la tradiva
con una certa amica, Veronica S,
lo accoglieva al suo rientro
col fucile spianato minacciandolo di morte.
Da testimonianze finora raccolte
risulta che il marito infedele
si giustificava pressapoco così:

Teresa, ti prego,
non scherzare col fucile.
Per la rabbia, la tua bile
può scoppiar.

Teresa, ti prego,
io non sono certo un vile, ma
se tocchi quel fucile
può sparar.

É stata una follia!
L’hò incontrata per la via,
disse: “Vieni a casa mia”.
Cosa mai potevo far?

Un bacio ha domandato,
te lo giuro, hò rifiutato,
ed abbiamo poi parlato,
pensa un pò, sempre di te.

Vigliacco!

Perciò, Teresa, ti prego,
non scherzare col fucile,
far così non è gentile.
Ma lascia andar!

No, Teresa, dai
non mi sparare, Teresa! Su!

Vigliacco!

É stata una follia!
L’hò incontrata per la via,
disse: “Vieni a casa mia”.
Cosa mai potevo far?

Un bacio ha domandato,
te lo giuro, hò rifiutato,
ed abbiamo poi parlato,
pensa un pò, sempre di te.

Vigliacco!

Perciò, Teresa, ti prego,
non scherzare col fucile,
far così non è gentile.
Ma lascia andar!

Teresa, no,
non mi sparare, ahi, ahi!
Teresa mia, ti prego,
non sparar!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
D# Fm D# G7 F Fm D# C F A#7 D# C Cm Fm C#


D#
IL MESSAGGERO L'UNITA'

LA STAMPA IL CORRIERE DELLA SERA

LA NOTTE LA GAZZETTA DEL POPOLO

IL VENTESIMO SECOLO E POI

IL RESTO DEL CARLINO

GIORNALE VIDEO

CASAL PUSTERLENGO VENTIQUATTRO SERA

LA CASALINGA TERESA UA

ACCORTASI CHE IL MARITO PROPERZIO ATTA

LA TRADIVA CON UNA CERTA AMICA

VERONICA EFFE

LO ACCOGLIEVA AL SUO RIENTRO CON

FUCILE SPIANATO MINACCIANDOLO DI MORTE

DA TESTIMONIANZE FINORA RACCOLTE

RISULTA CHE IL MARITO INFEDELE

SI GIUSTIFICAVA PRESSAPOCO COSI'

Fm  Cm       Fm
TERESA TI PREGO

D#                    C
NON SCHERZARE COL FUCILE

F                      A#
PER LA RABBIA LA TUA BILE

             D#
PUO' SCOPPIAR

G   F        Fm
TERESA TI PREGO

D#                   C
IO NON SONO CERTO UN VILE MA

F                  Gm            D#
SE TOCCHI QUEL FUCILE PUO' SPARAR

             G
E' STATA UNA FOLLIA

                       Cm
L'HO INCONTRATA PER LA VIA

                Fm
DISSE VIENI A CASA MIA

     A#            D#
COSA MAI POTEVO FAR

                 G
UN BACIO HA DOMANDATO

               Cm
TE LO GIURO HO RIFIUTATO

                      D
ED ABBIAMO POI PARLATO

         D7              G
PENSA UN PO' SEMPRE DI TE

            F        Fm
PERCIO' TERESA TI PREGO

D#                    C
NON SCHERZARE COL FUCILE

F                     Gm
FAR COSI' NON E' GENTILE

               D# C
MA LASCIA ANDAR   

   F
NO TERESA DAI

A#        D#         G7 F Fm D# C F Gm D# Fm F Fm D# C F Gm D#
NON MI SPARARE TERESA                                       





             G
E' STATA UNA FOLLIA

                       Cm
L'HO INCONTRATA PER LA VIA

                Fm
DISSE VIENI A CASA MIA

                   D#
COSA MAI POTEVO FAR

                 G
UN BACIO HA DOMANDATO

               Cm
TE LO GIURO HO RIFIUTATO

                      D
ED ABBIAMO POI PARLATO

         D7              G
PENSA UN PO' SEMPRE DI TE

            F        Fm
PERCIO' TERESA TI PREGO

D#                    C
NON SCHERZARE COL FUCILE

F                     Gm
FAR COSI' NON E' GENTILE

               D#
MA LASCIA ANDAR

C F9
TERESA NO!

A#        Gm
NON MI SPARAR!

Cm6 D#9                        D#
TERESA MIA TI PREGO NON SPARAR!

***

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here