Il viso di lei

AA391955 cucina 420 329 300 4961 3883 RGB

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Il viso di lei di Festival di Sanremo 1971

(di BaracudaVince TemperaScandolara)
Fabio Trioli – I Giganti

Mi sentivo solo
e guardavo di fuori le nuvole
su quel treno che tornava da te
era quasi sera
e mi persi negli occhi di un angelo
lei era lì di fronte a me

il viso di lei
era nei tuoi occhi neri
ad ogni stazione
c’era gente senza nome
che saliva e andava giù
e che no avrei rivisto più
che saliva e andava giù
e che no avrei rivisto più

mi sentivo solo
ero triste ascoltando la musica
di una radio che suonava per me
era quasi sera
e mi persi negli occhi di un angelo
lei era lì
di fronte a me

il viso di lei
era nei tuoi occhi neri
ad una stazione
quella donna senza nome
mi lasciava e andava giù
ed io no non l’ho mai rivista più
mi lasciava e andava giù
ed io no non l’ho mai rivista più
mi lasciava e andava giù
ed io no non l’ho mai rivista più
mi lasciava e andava giù
ed io no non l’ho mai rivista più

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here