‘O cuntrario ‘e l’ammore

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

'O cuntrario 'e l'ammore di Canzoni Napoletane

(Rielaborazione da “Crisantemi” di Giacomo Puccini)
di: (Gianni FerrioMaurizio Morante)

* Canzoni Napoletane O
* Mina2003 Napoli secondo estratto

Tu si’ stato ‘nu suonno ‘e ‘na vita
e mo, mo ca io t’aggio avuto
nun sto campanno
Tu nun tiene carezze
Tu nun sai ched’è ‘o ‘bbene
‘a tristezza che “mme daje senza capì
è nu sciummo ‘e veleno
ca nun fernesce maje

Tu spuntave int’ ‘e suonne
comm ‘o sole
ma je mo nun sento calore
me sto gelanno !
Si’ ‘o “ccuntrario ‘e ‘ll’ammore
nun te cure ‘e nisciune,
‘o dulore che me daje senza capì
è ‘na lacrema amara
ca nun s’asciutta maje
Je facevo ‘nu suonno
che parlava ‘e ‘na stella,
chella sola stella c’aggio amato
e tu ‘ca nun si’ chella
Ma pecchè me scetato?

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here