Parla tu che parlo anch’io

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Parla tu che parlo anch'io di Bambini

Lidia Kovacs
(Ildiko (Alberto Testa) – Rielab. Martelli

Io ti prendo per la mano
Cerco un amico, quello sei tu…
Tu mi guardi, mi sorridi,
Hai già capito, parli con me…

La tua lingua non è facile
Ma ascoltando la imparerò…
Il tuo nome, la mia casa
Son contenta: giochi con me…
HEI! HEI!

Parla tu che parlo io
Con la fantasia
Parlo io che parli tu
Fammi compagnia…

Orchestra

Parla tu che parlo io
Con la fantasia
Parlo io che parli tu
Fammi compagnia…

Orchestra

Fogd a kezem, ne tétovázz
Barátra vágyok, legyél te az
Két szemedben mosoly fakad
Megértesz engem, s szólni akarsz.

Megtanulni biz nem egyszerü
A te nyelved, habár az gyönyörü.
A lakásom, a te neved,
En boldogan játszom veled.

Parla tu che parlo io
Con la fantasia
Parlo io che parli tu
Fammi compagnia…

Parla tu che parlo io
Con la fantasia
Parlo io che parli tu
Fammi compagnia…

Parla tu che parlo io
Con la fantasia
Parlo io che parli tu
Fammi compagnia…
HEI!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here