Serena – Festival di Sanremo 1973

 

Album

È contenuto nei seguenti album:

1974 Oggi un anno
1975 Super Oscar

Testo Della Canzone

Serena – Festival di Sanremo 1973

(Gino Mescoli e Musikus)
Gilda Giuliani

* 2011 Io canto 3 – Annetta Bonanno

La pigione della stanza da pagare,
la foschia dell’autunno sopra il mare
il saluto del mattino
era il grido di un gabbiano
troppo in alto o troppo solo, chi lo sa!

Pane e sogni tutti dentro un caffelatte,
i pudori e le paure ormai disfatte,
i tuoi inni all’amore
eran grida di dolore
ma io stavo tanto bene insieme a te

Serena, io ero serena
Serena come un cielo blu
Un fiore dentro a un bicchiere
Bastava, e poi c’eri tu

Serena, io ero serena
Poeti io e te
E il resto non contava niente,
non c’importava più

Una stanza con le tende di velluto
Il tuo sogno di riuscire si è compiuto;
il saluto del mattino
è il telefono vicino,
la tua voce che mi dice “come stai?”

” Come stai?”, che vuoi che dica che va bene
Dir che ho tutto e non ho niente non conviene
E quest’ansia di aspettare
Mi fa male, fa pensare a
Quanto stavo tanto bene insieme a te.

Serena, io ero serena
Serena come un cielo blu
Un fiore dentro a un bicchiere
Bastava, e poi c’eri tu

Serena, io ero serena
Poeti io e te
E il resto non contava niente,
non c’importava più

Serena, io ero serena…

 
[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
Fm  C# C7 D#9



     Fm
la pigione della stanza da pagare

                                 A#m
la foschia dell'autunno sopra il mare

                             Fm
il saluto del mattino era il grido di un gabbiano

                                  C
troppo in alto troppo solo chi lo sa

     Fm
pane e sogni tutti dentro a un caffelatte

                              A#m
il pudore e le paure ormai disfatte

                           Fm
i tuoi inni all'amore eran grida di dolore

      Fm9                      F
ma io stavo tanto bene insieme a te

serena io ero serena

    Dm               Gm
serena come un cielo blu

                         C7
un fiore dentro ad un bicchiere

     C9
bastava e poi c'eri tu

Am7 F
serena io ero serena

   D
poeti io e te

Gm   A#m                   F
e il resto non contava niente

      C
non importava piu'

C#  F#m
una stanza con le tende di velluto

                                  Bm
il tuo sogno di riuscire si e' compiuto

                              F#m
il saluto del mattino e' il telefono vicino

                             C#
la tua voce che mi dice come stai

     F#m
come stai che vuoi che dica che va bene

                                        Bm
dir che ho tutto e non ho niente non conviene

e quest'ansia di aspettare

      F#m
mi fa male e fa pensare a 

       F#m9
quando stavo tanto bene

        F#
insieme a te

serena io ero serena

    D#m
serena come un cielo blu

G#m                      C#7
un fiore dentro ad un bicchiere

     G#m6
bastava e poi c'eri tu

A#m F#
serena io ero serena

   D#         G#m  Bm                    F#
poeti io e te e il resto non contava niente

      C#
non importava piu' 

D   G                Em
serena io ero serena 

Am                       D7
un fiore dentro ad un bicchiere

     D
bastava e poi c'eri tu

Gm  G#
serena io ero serena

   F          A#m  C#m                   G#
poeti io e te e il resto non contava niente

      D#
non importava piu'

E   A
serena io ero serena

  F#m                Bm
serena come un cielo blu

                         E7
un fiore dentro ad un bicchiere

     E9             AM7
bastava e poi c'eri tu

  A
serena io ero serena

   F#
poeti io e te

Bm   Dm6                   A
e il resto non contava niente

      E           A D9
non importava piu'  

***

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here