Serenata cell

Album

È contenuto nei seguenti album:

1997 Monnezzarium
1999 Tutto Tony Tammaro

Testo Della Canzone

Serenata cell di Tony Tammaro

Testo: Tonitammaro – C.Finale Musica: Tonitammaro

Mo ‘a chiamm ‘a chesta,
mo ‘a chiamm ‘a chesta,
mo ‘a chiamm ‘a chesta,
quasi quasi… mò a chiamm ‘a chesta!

Prondo Marì sono Armanto
ti chiamo dalla tangenziale
no no, l’autogrill è passato
sto in macchina con il cellulare
Aspetta che abbasso la ratia
mi stavo sentendo i Pooh
‘o sai se schiattata ‘na cascia?
vabbuò po’ t’haaccatto chou-chou

Adesso ho accompagnato a mia moglie
le ho preso una casa a Avellino
e l’ho smammata in montagna
si si, s’ha purtato ‘o bambino
Ascolta Marì stò venenno
stò all’angolo di Mergellino
e tengo solo due bacchette
se sente ‘na mezza latrina

Serenata cell serenata cell
serenata cellulare!
serenata cell serenata cell
serenata cell, serenata cell
serenata cell serenata cellulare!
serenata cell, serenata cell, serenata cell!

Pronto chou-chou mi ricevi?
ma mica sto fuori campo?
hai visto Avellino – Mergellino
mezz’ora, ua’ a novanta
Marì ma chi so Diabolick?
stasera te faccio abballà ‘o Meneito,
e tu l’hai smammato il bisonte?
eh, quello piecuro e tuo marito!

Serenata cell serenata cell
serenata cellulare!
serenata cell serenata cell
serenata cell, serenata cell
serenata cell serenata cellulare!
serenata cell, serenata cell, serenata cell!

Pronto Marì
so’ semb
io!
ma tu a casa lo tieni il video-registratore?
ho preso una bella cassetta
un film di roba hard-core
Marì ma io sento russare
ah, non sei tu è tuo marito
ma allora mi hai detto una palla
ma scusa non era partito?

Serenata cell serenata cell
serenata cellulare!
serenata cell serenata cell
serenata cell, serenata cell
serenata cell serenata cellulare!
serenata cell, serenata cell, serenata cell!

Pronto e song ‘io
eh sto ‘ncazzato!
mi ha fatto fitta’ ‘a casa a chella…
e sai quando me custato
aspe’ qua sta chillo re ‘i vetri
– mille lire –
ue’ bello già o tengo lavato
– afanculo! –
‘a soreta!
e inutile ca mò trovi e scuse!
Ua’ e come songo ‘ndossegato!

No no, non ci stà a galleria,
c’è il segnale con quattro bacchette
ma mo questo scemo ‘e mariteto
se ne parte domani alle sette?
che hai detto?
non parte per un mese?
e mo che ce faccio ca’‘e sulo?
aspe’ sta finendo la pila
la cambio… e te manno a fanculo!

Serenata cell serenata cell
serenata cellulare!
serenata cell serenata cell
serenata cell, serenata cell
serenata cell serenata cellulare!
serenata cell, serenata cell, serenata cell!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here