Tenendomi – 883

Album

È contenuto nei seguenti album:

1999 Grazie mille

Testo Della Canzone

Tenendomi – 883 di 883

(Max PezzaliBoy Zone)

Quell’apatia di chi si è già
buttato via nell’anima
gettandosi in storie sterili
l’hai spinta via mi hai detto credici
Solo tenendomi.

La forza che hai fatto crescere
quando io ormai stavo per cedere
la volontà di non arrendersi
la dignità e il rispetto che sai rendermi
Tenendomi, tenendoci.

E non capiterà mai, non capiterà a noi
se mi vorrai accanto a te.
La passione brucia presto però tu lo sai
che la stima tra noi, lei può resistere.

Le paranoie che a volte ho
che accanto a te poi passano,
la tua allegria, come sai ridere
la tua lealtà, il tuo non chiedere
e non pretendere.

La forza che hai fatto crescere
quando io ormai stavo per cedere
la volontà di non arrendersi
la dignità e il rispetto che sai rendermi
Tenendomi, tenendoci.
Tenendomi, tenendoci.
Tenendomi, tenendoci.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
       Fa               Sib
Quell'apatia di chi si è già
        Do        Fa
buttato via nell'anima
   La-7              Mib Sib
gettandosi in storie sterili
             Sol                Do
l'hai spinta via mi hai detto credici
        Sib
Solo tenendomi.

         Fa              Sib
La forza che hai fatto crescere
           Do               Fa
quando io ormai stavo per cedere
     La-7         Mib    Sib  Sol
la volontà di non arrendersi
     Fa            La7   Re-       Sol7
la dignità e il rispetto che sai rendermi
   Do7        Fa     La7
Tenendomi, tenendoci.

         Re-   Do         Sib      Fa
E non capiterà mai, non capiterà a noi
  Sol-7        Do      Fa  La7
se mi vorrai accanto a te.
     Re-             Do        Sib   Fa
La passione brucia presto però tu lo sai
        Sol                     Sol7    Do Do7
che la stima tra noi, lei può resistere.

Le paranoie che a volte ho
che accanto a te poi passano,
la tua allegria, come sai ridere
la tua lealtà, il tuo non chiedere
e non pretendere.
 
         Fa              Sib
La forza che hai fatto crescere
           Do               Fa
quando io ormai stavo per cedere
    La-7           Mib  Sib  Sol
la volontà di non arrendersi
      Fa           La7   Re-       Sol7
la dignità e il rispetto che sai rendermi
   Do7        Fa     Re6
Tenendomi, tenendoci.
   Sol7  Do7   Fa   Re6
Tenendomi, tenendoci.
   Sol7  Do7   Fa
Tenendomi, tenendoci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here