Ti ricordo il cielo

Album

È contenuto nei seguenti album:

2011 Unica

Testo Della Canzone

Ti ricordo il cielo di Antonello Venditti

(Pacifico)

Mio limpido cielo ti raggiungono i sogni e i pensieri di tutti
e ti gonfi di pioggia e ti abbassi per farci paura
mio immenso cielo disegnato su un foglio di carta velina
brillerai domattina farai strade di ghiaccio e balconi di neve

Stasera fiorirai di stelle serena notte arriverai e vedrai
ubriachi cani senza catena e i fari per difenderci da te
che scendi infinita su questa vita breve

Ti ricordi il cielo il coraggio che dava di primavera
ogni cosa era intera ogni cosa doveva arrivare
tu ridevi ancora tu ridevi e su il cielo cambiava
ci ha portato via il vento senza farci sentire

Stasera fiorirai di stelle serena notte arriverai e vedrai
ubriachi cani senza catena e i fari per difenderci da te
smisurato vuoto buio senza nome
la vedi quanta fatica vedi che dolore

Notte arriverai e vedrai
ubriachi cani senza catena e i fari per difenderci da te
tu che passi infinita su questa vita breve
Stasera fiorirai di stelle serena notte arriverai e vedrai
ubriachi cani senza catena e i fari per difenderci da te
tu che passi infinita su questa vita breve.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here