A lei e famiglia… – Napodano Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
A lei e famiglia... – Napodano

Bastardi,
quest'anno io neanche rispondo,
puntuale messaggio dell'anno,
sapere che faccio per capodanno!?

Regali, prendete e mangiatene tutti,
le cene, la tombola e i botti,
alle nove non dopo che c'è il coprifuoco.
Le guardie che girano, come gli girano,
le messe le fanno un po' quando gli vanno,
il trend di TikTok è "fottiti tu e capodanno".

Ed io, davanti al pandoro,
la televisione, Netflix e un cannone che spara così,
come fosse Natale, da solo così come sto da febbraio
ma senza il torrone, controllo Whatsapp e mi sento un coglione.

E tu, a casa coi tuoi,
tra gli asini e buoi, ti prego alle dieci raggiungimi qui,
come fosse Natale, da solo non vale, stasera brindiamo alla fine dell'anno,
spogliamoci e urliamo "fanculo a quest'anno".

Petardi,
nel cuore come fosse un balcone,
vietati quasi come un pallone
l'estate tra quelli che prendono il sole.
Canditi, io odio i canditi,
detesto l'uvetta, detesto le feste, detesto la fretta,
detesto l'idea di vederci a pasquetta.

Ed io, davanti al pandoro,
la televisione, Netflix e un cannone che spara così,
come fosse Natale, da solo così come sto da febbraio
ma senza il torrone, controllo Whatsapp e mi sento un coglione.

E tu, a casa coi tuoi,
tra gli asini e buoi, ti prego alle dieci raggiungimi qui,
come fosse Natale, da solo non vale, stasera brindiamo alla fine dell'anno,
spogliamoci e urliamo "fanculo a quest'anno".

Ecco una serie di risorse utili per Napodano in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *