A casa di Luca

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

A casa di Luca di Festival di Sanremo 1997

(di Giampiero Artegiani, Silvia Salemi)
Silvia Salemi

Anni questi anni passati cosi..
Aridi sterili vuoti
è l’era delle immagini..
Ci ha rubato il cuore
l’inventiva le idee le parole
Oh certo che provo qualcosa per te..
Ma dire amore è difficile
l’epoca del “tun tun cha ci pa tu pa tum”
Ci ha stordito il cuore
siamo isole senza valore
Ma la sera a casa di luca
torniamo a parlare
Ma la sera a casa di luca
che musica c’è
pochi amici a casa di luca
lo stato ideale
Perché ognuno a casa di luca
è nient’altro che se
Certe sere a casa di luca
facciamo le tre
cantando le canzoni
Che belle vibrazioni.. ancora
Tu riri tu riri tu ririri
Tu riri tu ririri riririri
Tu ririririririri
Sai che dovresti venirci anche tu
Anche se a casa stai comodo..
Questa è un’era subdola
Che ti inchioda il cuore
e la vita ad un televisore
Ma la sera a casa di luca
torniamo a parlare
Ma la sera a casa di luca
che musica c’è
Si discute a casa di luca
e non sai quanto vale
Sembra niente e invece è importante..
Ci devi venire
Dal balcone a casa di luca
si vede anche il mare
E parte una canzone..
Che bella dimensione
ancora
Possiamo ritrovare..
Tu riri tu riri tu ririri
Tu riri tu ririririri
Ma la sera a casa di luca
torniamo a parlare
Ma la sera a casa di luca
che musica c’è
Dal balcone a casa di luca
si vede il mare
E passa una canzone..
Tu riri tu riri tu ririri
Tu riri tu riririri

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here