‘A paura d’ ‘a morte

Poeti

Poeti Napoletani

Poeti Romani

È la colonna sonora dei seguenti libri:

Testo Della Poesia

'A paura d' 'a morte di Sergio Bruni

Ih comme ‘a faje longa cu ‘sta morte,

ma che se nasce sulo pe’ campà?

Io, quanno vene ‘aspetto sott”a porta

‘a guardo ‘nfaccia e dico: – Stongo ccà,

portame addò vuò tu, jammo fa amprèssa.-

E ‘na chitarra nun m’hadda mancà’

pecché alleramente ‘nzieme a essa

me voglio fa ‘o viaggio a ll’aldilà.

E po’ si chesta è ll’urdema avventura,

ne vale ‘a pena certo ‘e l’affruntà’

serenamente e senza avé’ paura.

Nun serve a niente ca tu vuò tremmà’.

Si po’ ce miette ‘o ppoco ‘e fantasia,

chistu viaggio t”o puo’ ‘mmaggina’

comme a ‘nu fiasco ‘e vino malvasia

ca si t”o bive te puo’ cunzula’.

Ecco comme ‘a vech’j’ ‘sta mia signora

e so’ sicuro proprio ‘e nun sbaglià.

Pirciò s’appresentasse a qualunc’ora

ca nun ce sta bisogno ‘e m’avvisa’.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here