‘A serenata ‘e Pulicenella – Canzoni Napoletane

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

‘A serenata ‘e Pulicenella – Canzoni Napoletane

 

* Massimo Ranieri1974 Napulammore
* Il Giardino dei Semplici1995 Ed è subito Napoli
* Gigi Finizio1999 Le classiche napoletane vol.1 – 2

 

 

E stó’ aspettanno cu stu mandulino
ll’ora che, ‘a cielo, se ne trase ‘a luna…
mme só’ nascosto dint’a nu ciardino,
pe’ nun ‘o ffá assapé
ca só’ semp’io ca cerco scusa a te.

Te voglio tantu bene!
Te voglio tantu bene!
To ddico zittu, zittu,
zittu, zitto…
ca, si allucco, ‘a gente
ca nun sape niente,
pò sentí:
“Te voglio bene!”

Mme metto scuorno ‘e fá sapé a ll’amice
ca “tinco tinco” torno e faccio pace.
Si ‘appura ‘a gente, Napule che dice?
Ca mme vvoglio fá fá,
sott’a chist’uocchie, cierti ‘nfamitá?

Te voglio tantu bene!

Na vota ero ‘o cchiù guappo ‘e ll’Arenella:
tenevo ‘nnammurate a mille a mille…
e mo mme faje chiammá “Pulicenella”…
Ma tu ce pienze o no,
ch’évo nu guappo – guappo overo – e mo?

Te voglio tantu bene!

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here