‘A stella… – Poesia Romana

">

Testo Della Poesia

‘A stella… – Poesie Romane

Tornavo, quella sera
Diretto verso casa.
Nun me pareva vera,
Ma viddi ‘na gran cosa:

‘Na stella camminava,
Sembranno più imponente
E appresso se portava
‘Na coda assai lucente.

Me chiesi: “ma che d’è?
Ho visto tante stelle,
Ma de più belle,
Sò sicuro, nun ce n’è!”.

Allora la seguii,
Pur anco cò timore
Ma quello che scoprii,
Me fece scoppià er core:

‘Na sposa co’ ‘no sposo,
Un bove, n’asinello
E in mezzo un ber moccioso,
Dar viso dorce e bello.

Guardanno quer visetto,
Me domannai, fra me:
“Vòi vede ch’er pupetto
È nato pe’ fà er re?”.

Quella era la stella vera,
Sarvezza de chi capisce,
Artro che ‘na cinquantina
De… Stelle colle striscie.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *