Addio mondo crudele

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Addio mondo crudele di Peppino Di Capri

Oh mondo crudel

e’ l’ora dell’addio,

forse mai

nel circo tornera’

quel pagliaccio che aveva sopra il viso

una maschera buffa,

ed il pianto nel suo cuor.

Rideva di me,
del povero pagliaccio
quella che
mi disse “T’amero'”.
Io l’amavo e mentre lavoravo
con il cuore felice,

sorridendo m’inganno’.

Vo-o-olando,

sorrideva lassu’.

Ma non per me,

ma non vicino a me.

Il visto mio mondo,

che suo non e’,

lasciarmi per sempre
solo, solo, solo, tanto solo.

Mondo crudel

e’ l’ora dell’addio.

Partiro’

per non dover morir.

Ho pulito il mio viso di pagliaccio

ed il mio cuore l’ho reso gia’ di ghiaccio,

e voglio scordare

chi un di’ mi ha tradito.

Io voglio difendermi ancora

dall’amor cosi’.

Volando,
sorrideva lassu’.
Ma non per me,
ma non vicino a me.
Il visto mio mondo,
che suo non e’,
lasciarmi per sempre
solo, solo, solo, tanto solo.

Mondo crudel
e’ l’ora dell’addio.
Partiro’
per non dover morir.
Ho pulito il mio viso di pagliaccio
ed il mio cuore l’ho reso gia’ di ghiaccio,
e voglio scordare
chi un di’ mi ha tradito.
Io voglio difendermi ancora
dall’amor cosi’.
Dall’amor cosi’.
Dall’amor cosi’.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here