Alla fiera dell’est – Angelo Branduardi

Album

È contenuto nei seguenti album:

1976 Alla fiera dell’est
1996 Camminando camminando

Testo Della Canzone

Alla fiera dell’est – Angelo Branduardi

(di Angelo BranduardiZappa)
* Bambini2003 Baby Party

Alla Fiera dell’Est
per due soldi
un topolino mio padre comprò.
E venne il gatto
che si mangiò il topo
che al mercato mio padre comprò.
Alla Fiera dell’Est
per due soldi
un topolino mio padre comprò.
E venne il cane
che morse il gatto
che si mangiò il topo
che al mercato mio padre comprò.
Alla Fiera dell’Est
per due soldi
un topolino mio padre comprò.
E venne il bastone
che picchiò il cane
che morse il gatto
che si mangiò il topo
che al mercato mio padre comprò.
Alla Fiera dell’Est
per due soldi
un topolino mio padre comprò.
E venne il fuoco
che bruciò il bastone
che picchiò il cane
che morse il gatto
che si mangiò il topo
che al mercato mio padre comprò.
Alla Fiera dell’Est
per due soldi
un topolino mio padre comprò.
E venne l’acqua
che spense il fuoco
che bruciò il bastone
che picchiò il cane
che morse il gatto
che si mangiò il topo
che al mercato mio padre comprò.
Alla Fiera dell’Est
per due soldi
un topolino mio padre comprò.
E venne il toro
che bevve l’acqua
che spense il fuoco
che bruciò il bastone
che picchiò il cane
che morse il gatto
che si mangiò il topo
che al mercato mio padre comprò.
Alla Fiera dell’Est
per due soldi
un topolino mio padre comprò.
E venne il macellaio
che uccise il toro
che bevve l’acqua
che spense il fuoco
che bruciò il bastone
che picchiò il cane
che morse il gatto
che si mangiò il topo
che al mercato mio padre comprò.
Alla Fiera dell’Est
per due soldi
un topolino mio padre comprò.
E l’Angelo della Morte
sul macellaio
che uccise il toro
che bevve l’acqua
che spense il fuoco
che bruciò il bastone
che picchiò il cane
che morse il gatto
che si mangiò il topo
che al mercato mio padre comprò.
Alla Fiera dell’Est
per due soldi
un topolino mio padre comprò.
E infine il Signore
sull’Angelo della Morte
sul macellaio
che uccise il toro
che bevve l’acqua
che spense il fuoco
che bruciò il bastone
che picchiò il cane
che morse il gatto
che si mangiò il topo
che al mercato mio padre comprò.
Alla Fiera dell’Est
per due soldi
un topolino mio padre comprò.


[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
     MI-        SOL  RE      SOL    RE     SOL      SI7      MI-
Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
     MI-        SOL  RE      SOL    RE     SOL      SI7      MI-
Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
  RE       SOL        RE           SOL   RE         SOL     SI7      MI-
E venne il gatto, che si mangiò il topo, che al mercato mio padre comprò
  RE       SOL        RE           SOL   RE         SOL     SI7      MI-
E venne il gatto, che si mangiò il topo, che al mercato mio padre comprò
     MI-        SOL  RE      SOL    RE     SOL      SI7      MI-
Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
  RE       SOL       RE       SOL        RE           SOL
E venne il cane, che morse il gatto, che si mangiò il topo
RE         SOL     SI7      MI-
che al mercato mio padre comprò.
     MI-        SOL  RE      SOL    RE     SOL      SI7      MI-
Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
  RE       SOL          RE         SOL       RE       SOL
E venne il bastone, che picchiò il cane, che morse il gatto, 
    RE           SOL  RE        SOL      SI7      MI-
che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.
     MI-        SOL  RE      SOL    RE     SOL      SI7      MI-
Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
  RE       SOL           RE       SOL        RE         SOL
E venne il fuoco, che bruciò il bastone, che picchiò il cane, 
    RE       SOL        RE           SOL  RE        SOL      SI7      MI-
che morse il gatto, che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.
     MI-        SOL  RE      SOL    RE     SOL      SI7      MI-
Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
  RE    SOL         RE        SOL          RE       SOL       RE         SOL
E venne l'acqua che spense il fuoco che bruciò il bastone che picchiò il cane
    RE       SOL        RE           SOL  RE        SOL      SI7      MI-
che morse il gatto, che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.
     MI-        SOL  RE      SOL    RE     SOL      SI7      MI-
Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
  RE       SOL       RE    SOL          RE        SOL
E venne il toro, che bevve l'acqua, che spense il fuoco, 
       RE       SOL        RE         SOL
che bruciò il bastone, che picchiò il cane,
    RE       SOL        RE           SOL  RE        SOL      SI7      MI-
che morse il gatto, che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.
     MI-        SOL  RE      SOL    RE     SOL      SI7      MI-
Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
  RE           SOL         RE       SOL       RE    SOL
E venne il macellaio, che uccise il toro, che bevve l'acqua, 
    RE        SOL           RE       SOL        RE         SOL
che spense il fuoco, che bruciò il bastone, che picchiò il cane,
    RE       SOL        RE           SOL  RE        SOL      SI7      MI-
che morse il gatto, che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.
     MI-        SOL  RE      SOL    RE     SOL      SI7      MI-
Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
  RE             SOL        RE  SOL         RE       SOL       RE    SOL
E l'angelo della morte, sul macellaio, che uccise il toro, che bevve l'acqua,
    RE        SOL           RE       SOL        RE         SOL
che spense il fuoco, che bruciò il bastone, che picchiò il cane,
    RE       SOL        RE           SOL  RE        SOL      SI7      MI-
che morse il gatto, che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.
     MI-        SOL  RE      SOL    RE     SOL      SI7      MI-
Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
  RE          SOL         RE           SOL        RE  SOL
E infine il Signore, sull'angelo della morte, sul macellaio, 
     RE       SOL       RE    SOL          RE        SOL
che uccise il toro, che bevve l'acqua, che spense il fuoco, 
       RE       SOL        RE         SOL       RE       SOL
che bruciò il bastone, che picchiò il cane, che morse il gatto, 
    RE           SOL  RE        SOL      SI7      MI-
che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.
     MI-        SOL  RE      SOL    RE     SOL      SI7      MI-
Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò



1 COMMENTO

  1. Il testo non è certamente né di Branduardi e ne di zappa…
    È tradotto dal aramaico da una canzone millenaria cantata dagli ebrei alla fine del cenone di Pasqua (chad gadia, fine della Hagadà).
    Un unica modifica; nel testo originale non è un topolino ma una pecorella.
    La pecorella simboleggia il popolo ebraico vulnerabile che viene molestato dai altri popoli… (gatto, cane, bastone, fuoco, acqua, toro, macellaio) ma alla fine DIO li libera castigando tutti quelli che fecero del male alla pecorella che nostro padre DIO acquistò con due soldi… (le due tavole con i 10 comandamenti).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here