Animali – Jamil

image_pdfCrea Pdfimage_printStampa

Animali – Jamil canzone pubblicata per la prima volta nell’anno 2018

Testo della canzone: Animali – Jamil

In fondo al testo trovate il video della canzone

Animali – Jamil Testo:

Un’orca assassina tipo Free Willy
Tipo un gorilla, tipo sì Willie
Conta ‘sto milli, poi un altro milli
Mi cambio il nome, mi chiamo Jamilli
È inutile che strilli (sì fra, sì sì sì)
È inutile che strilli o bisbigli
Sì i miei col verso dei coccodrilli
Frate a Verona sì corri a dirgli
Che questi rapper sono miei figli
Ti ha detto mamma che mi assomigli
Segui lo stile e pure i consigli
Mi rende fiero che cosa dirvi (cosa?)
Farò un impero come la Persia (cosa?)
La scena intera vuole colpirmi
Ma poi li vedo, sono conigli
Frate io ho dato, Baida adattato
Guarda, dalla strada sono stato adottato
Li vedi i tattoo, nero colato
Come un quadrato, uguale ogni lato
Ti tolgo il fiato come un pitone
C’ho il pungiglione come scorpione
Tu fai il leone, ma non mi sembra
Sembri un cavallo, meglio una zebra
Sì un animale (hey), cobra reale (hey)
So sopportare (hey), orso polare (hey)
Non ho mora-le no, io c’ho il mola-re sì
Sì come un cane (sì fra), fra mai mollare (ooh)

Ehy, siamo ani-mali, siamo ani-mali
Mostri dell’industria, Gucci, Prada, Paris
Siamo ani-mali, siamo ani-mali
Lavoriamo tardi, chiedilo a Ja-mil

Coi piedi per terra, solo per terra
In questa giungla faccio una serra
Coi prati d’erba, sì solo d’erba
Coi pacchi d’erba su un pachiderma
C’ho il flow animale (uh uh), la pelle a squame
Dietro uno sciame (poi?), come cicale
C’ho i denti aguzzi come i piranha
Mangio merluzzi fatti a lasagna
Sta tipa abbaia come una cagna
Mi dà alla testa come emicrania
Sopra la cassa come d’accordo
Ti mangio vivo, neanche un ricordo
La tua carcassa sotto il mio corpo
Come un coyote ancora che mordo
Sì come iene, come un condor
Un avvoltoio, come un corvo
Sbrano il midollo di questo pollo
Ti schiaccio a terra come un polpo
Rapper cretini, sti babbuini
Tutti ammassati frate come pinguini
Baida no feeling, vivo da solo
Mangio da solo come fanno le tigri
A me non mi sfidi, a me non mi fotti
Io non tocco gatte che mi fanno le fusa
Come cerbiatti ti fanno gli occhi
Poi ti pungeranno come fa una medusa
Baida superstile, ancora flow da dire
Merce nel pacchetto come patatine
Sopra questo bus come le sardine
Non ci salgo più quando c’ho due lire
Siamo come tonno dentro le lattine (hey)
Sempre a lavorare come le formiche (hey)
In mezzo alle ortiche eh
Ma guarda che vite eh eh



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here