Canzona appassiunata

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Canzona appassiunata di Canzoni Napoletane

(E. A. Mario)
Mario TreviGianni ConteBrunella SeloMaria ParisMario MerolaGiuseppe Di StefanoClaudio VillaPeppino Di Capri
* Massimo Ranieri1976 Macchie ‘e culore
* Roberto Murolo1995 Anema e core
* Gianni Celeste1999 Passato e presente
* Mina2003 Napoli secondo estratto
* Massimo Langella2011 ‘Na bruna

N’albero piccerillo aggiu piantato,
criscènnolo cu pena e cu sudore…
na ventecata giá mme ll’ha spezzato
e tutte ffronne cágnano culore…
cadute só’ giá ‘e frutte: e tuttuquante,

erano doce, e se só’ fatte amare…
ma ‘o core dice: “oje giuvinotto amante,

‘e ccose amare, tiénele cchiù care…”
e amara comme si’, te voglio bene!
te voglio bene e tu mme faje murí…
te voglio bene!
te voglio bene e tu mme faje murí…

era commo canario ‘nnammurato,
stu core che cantaje matina e sera…
“scétate!” io dico e nun vò’ stá sceta

to…
e mo, nun canta manco a primmavera!…
chi voglio bene nun mme fa felice:
forse sta ‘ncielo destinato e scritto.
ma i’ penzo ca nu ditto antico dice:
“nun se cummanna a ‘o core”. e i’ mme stó’

zitto!…
e mme stó’ zitto, sí…te voglio bene…

te voglio bene e tu mme faje murí..
te voglio bene!
te voglio bene e tu mme faje murí…

chiagno p’ammore, e cade ‘o chianto mio

dint’a ‘sta testa: ‘o chianto ‘a sta ar

racquanno…
schiòppa na bella rosa e i’, pe’ gulio,

a chi mm’ha fatto chiagnere nce ‘a manno.

lle dico: “rosa mia tu mme perduone
si te scarpesarrá senza cuscienza…”
ce sta nu ditto ca mme dá ragione:
“fa’ bene e scorda e si faje male penza…”

pènzace buono sí…te voglio bene…
te voglio bene e tu mme faje murí…
te voglio bene!
te voglio bene e tu mme faje murí…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
Am B Dm Am C6 B Dm 

Am                              B
N'albero piccerillo aggiu piantato,

      Dm                   Am
criscènnolo cu pena e cu sudore...

                        B
Na ventecata giá mme ll'ha spezzato

Dm                            Am
e tutt''e ffronne cágnano culore...

Dm                             E7
Cadute só' giá 'e frutte: e tuttuquante,

Dm                      E
erano doce, e se só' fatte amare...

F                          E
Ma 'o core dice: "Oje giuvinotto amante,

 Dm             F  F7         E7
'e ccose amare, tiénele cchiù care..."

E                  Am7         Dm
E amara comme si', te voglio bene!

            E
Te voglio bene e tu mme faje murí...

   Am7      F6
te voglio bene!

            E7
Te voglio bene e tu mme faje murí...


Am7 Cm9 Gm9 D7 Gm9 Cm9 A#M7 D7 A#M7


Gm                         A7
Era comm''o canario 'nnammurato,

    Cm                        Gm
stu core che cantaje matina e sera...

                                   A7
"Scétate!"  io dico  e nun vò' stá scetato...

      Cm                        Gm
e mo, nun canta manco a primmavera!...

Cm                         D7
Chi voglio bene nun mme fa felice:

Cm                     D7
forse sta 'ncielo destinato e scritto.

      Gm                       D7
Ma i' penzo ca nu ditto antico dice: 

 Cm                   D#     D#7      D7
"Nun se cummanna a 'o core". E i' mme stó' zitto!...

D                      Gm          Cm
E mme stó' zitto, sí...te voglio bene...

          D
Te voglio bene e tu mme faje murí..

Gm        Cm
te voglio bene!

     D7
Te voglio bene e tu mme faje murí...



Gm9 Am9 Em9 B7 Em9 Am9 GM7 B7 Em9 

Em                                  F#
Chiagno p'ammore, e cade 'o chianto mio

        Am                               Em
dint'a 'sta testa: 'o chianto 'a sta arracquanno...

G                                F#
Schiòppa na bella rosa e i', pe' gulio,

  Am                               Em
a chi mm'ha fatto chiagnere nce 'a manno.

    Am7                          B7
Lle dico: "Rosa mia tu mme perduone

Am7                            B7
si te scarpesarrá senza cuscienza..."

   Em                       B7
Ce sta nu ditto ca mme dá ragione:

 Am7               C           Gm6   B7
"Fa' bene e scorda e si faje male penza..."

B                  Em          Am
Pènzace buono sí...te voglio bene...

            B
Te voglio bene e tu mme faje murí...

G6        Am7
te voglio bene!

          B
Te voglio bene e tu mme faje murí...


Em7 Am9 GM7 B7


***

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here