Che Bella Giornata Willie Peyote – Testo con accordi

Che Bella Giornata – Willie Peyote Testo e accordi per chitarra. Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

ACCORDI PER CHITARRA

Accordi per Chitarra

–> Continua su Accordi per Chitarra <–

TESTO

Il Testo della della canzone Di: Che Bella Giornata – Willie Peyote

È sempre brutto pensare “la nostra chance ce la siamo giocata”
dovrei svegliarmi col sorriso, che bella giornata.
Dovrei pensare positivo, che bella stronzata
avevo un buon motivo ma adesso se ne è andata
e il traffico che intasa,
la strada non è neanche iniziata e già voglio tornare a casa
potrei prendere un permesso, scegliere un pretesto,
faccio sto lavoro di merda da un pezzo,
che poi a essere onesto vorrei mi licenziassero
e si dimenticassero di me in un attimo, come hai fatto te,
come se, non mi fossi fatto in tre,
per riuscire a darti un meglio,
ma alla fine forse è un meglio che non c’è.
Mi hanno detto “quando ridi sei più bello”, sì,
ma io per farlo avrei bisogno di un gemello,
dovrei togliere il cappello,
senza quello sono solo Guglielmo:
freddo fuori e caldo dentro tipo thermos

Ma da fuori non si vede, da fuori non si sente
la gente non capisce e spesso se non sempre fraintende
chiudi gli occhi e vai vai, chiudi gli occhi e vai vai
ci pensi già da un po’, per alcuni questa è vita, beh, per me no
chiudi gli occhi e vai vai, chiudi gli occhi e vai vai

Ho pensato troppi anni che a comandarmi fossero una banda di coglioni
ho subito vessazioni,
nel mucchio ho visto squali, ho visto automi, ho visto i buoni
un giorno ho preso un foglio bianco
e ho scritto “oggetto dimissioni” e vaffanculo!
Rivoglio la mia vita indietro.
Il lavoro nobilita l’uomo, no, questo non credo,
e non mi serve la boccia di vetro,
merda, già vi vedo
fra dieci anni vi sarete mossi ma non più di un metro
perché sei un povero stronzo nel buco del culo del mondo
senza spina dorsale, senza il midollo.
Uomini il cui sogno è fare la stessa cosa ogni giorno,
tornare a casa e avere il piatto pronto
è la vita che non voglio,
una scopata a settimana e un “ti amo” finto al giorno.
Io se fossi rimasto un altro secondo giuro sarei morto
Perché in fondo sono troppo più profondo

Ma da fuori non si vede, da fuori non si sente
la gente non capisce e spesso se non sempre fraintende
chiudi gli occhi e vai vai, chiudi gli occhi e vai vai
ci pensi già da un po’, per alcuni questa è vita, beh, per me no
chiudi gli occhi e vai vai, chiudi gli occhi e vai vai

Posso dirti che vorrei sentirmi pronto
dirti che vorrei rendermi conto,
so che tutto è facile quando sai mentire
posso dirti che vorrei sentirmi pronto
dirti che vorrei rendermi conto,
so che tutto è facile quando sai mentire

Ma da fuori non si vede, da fuori non si sente
la gente non capisce e spesso se non sempre fraintende
chiudi gli occhi e vai vai, chiudi gli occhi e vai vai
ci pensi già da un po’, per alcuni questa è vita, beh, per me no
chiudi gli occhi e vai vai, chiudi gli occhi e vai vai.

Ecco una serie di risorse utili per Willie Peyote in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di Willie Peyote

Tutti gli ACCORDI PER CHITARRA delle canzoni di Willie Peyote