Colpa mia – Nicolaj Serjotti Testo della canzone

Colpa mia – Nicolaj Serjotti Testo della Canzone. Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Su wikitesti.com ci sono oltre 11.000 artisti e 320.000 testi. Sulla pagina “discografia e raccolte”

Trovi la lista completa degli artisti in ordine alfabetico: Discografie e Raccolte

TESTO

Il Testo della della canzone Di: Colpa mia – Nicolaj Serjotti

In preda alla palpitazione mi nascondo dietro gli occhiali da sole
Aspetto che cambi stagione,cammino sotto questo cielo arancione
Mi lamento sempre per niente,ma almeno tu ti prego dammi ragione
Che appena ne faccio un paio guarda,giuro ti regalo un alligatore
Persi senza manco un navigatore
Ho lasciato a casa ancora il caricatore
Guardo il tempo che mastica le ore
Si gira e mi dice che san di lampone
Io sto sempre nel blocco dello scrittore come se mi si scarica il toner
Sento la pressione,bendato in bilico sopra un cavo dell'alta tensione
Mamma mi dice di fare attenzione,mi dice mi raccomando
Ma io so cominciare e smettere di piangere a comando
Tanto che a volte davanti allo specchio
Nemmeno io credo del tutto a quello che mi sto raccontando
Ma sono un bravo ragazzo,chiedi a Riccardo,chiedilo a Carlo

Io ringrazio che lei non va via anche quando questo groppo in gola non va via
Poi con gli occhi della nostalgia
Mi dice “dai Nico stai tranquillo,sarà colpa della meteoropatia”
Io le sorrido anche se so che in fondo sarà sempre e solamente colpa mia
Colpa mia, colpa mia
Io ringrazio che lei non va via anche quando questo groppo in gola non va via
Resta a farmi un po' di compagnia
Se mi guarda il tempo se lo porta via
Poi con gli occhi della nostalgia
Dice che è un po' tardi ma sinceramente io non so nemmeno che ora sia

E non so neanche più come mi chiamo
Ormai questa crisi di personalità è il mio passatempo pomeridiano
Voglio solamente diventare il Donald Glover italiano
Ridi ridi,dammi una decina di anni poi ne riparliamo
Io questo mondo non riesco a capirlo
Son tre mesi che non sono tranquillo
Il più delle volte me ne sto zitto,parlo con il mio armadillo
Ma se tu hai bisogno fammi uno squillo,così che ti richiamo
Quando hai qualcosa da dire dillo,sennò va a finire che poi precipitiamo
Preda della palpitazione mi nascondo dietro le mezze parole
E se mi chiedi spiegazione mi giustifico con scuse vuote
Mi sa che si sono perse da sole,no non me ne sono reso conto
Adesso ho delle cose da fare,ne possiamo riparlare a mezzogiorno

Io ringrazio che lei non va via anche quando questo groppo in gola non va via
Poi con gli occhi della nostalgia
Mi dice “dai Nico stai tranquillo,sarà colpa della meteoropatia”
Io le sorrido anche se so che in fondo sarà sempre e solamente colpa mia
Colpa mia, colpa mia
Io ringrazio che lei non va via anche quando questo groppo in gola non va via
Resta a farmi un po' di compagnia
Se mi guarda il tempo se lo porta via
Poi con gli occhi della nostalgia
Dice che è un po' tardi ma sinceramente io non so nemmeno che ora sia

Su wikitesti.com ci sono oltre 11.000 artisti e 320.000 testi. Sulla pagina “discografia e raccolte” trovi Trovi la lista completa degli artisti in ordine alfabetico: Discografie e Raccolte

Ecco una serie di risorse utili per Nicolaj Serjotti in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di Nicolaj Serjotti

Pubblica i tuoi Testi.
Contattaci: [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here