Colpa della luna

Album

È contenuto nei seguenti album:

1991 Gente come noi

Testo Della Canzone

Colpa della luna di Nomadi

Questa notte non è normale,

io ci provo ma non riesco a dormire,

tutto il mondo entra dalla finestra

mille voci nella mia testa.

Colpa della luna, grande luminosa

che ha invaso la stanza rovistando ogni cosa,

colpa delle stelle lucide e vicine

non si riesce a contarle pungono come spine.

Questa notte non è normale,

io ci provo ma non riesco a dormire,

tutto il mondo entra dalla finestra

mille voci nella mia testa.

Venute da lontano con quel treno,

che ha svegliato la notte di un giorno triste,

gli occhi di Silvia, la voglia di vivere,

il sorriso di Bruno, la smania di correre.

Questa notte non è normale,

io ci provo ma non riesco a dormire,

tutto il mondo entra dalla finestra

mille voci nella mia testa.

Ancora le sento quelle voci lontane,

con tanti ricordi e le amicizie più rare,

l’ingenuità di Rinaldo, i gesti le mani,

la dolcezza di Paolo, il suo domani.

Questa notte non è normale,

io ci provo ma non riesco a dormire,

tutto il mondo entra dalla finestra

mille voci nella mia testa.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
          Mi
Questa notte non è normale
Re
io ci provo ma non riesco a dormire.
Mi
Tutto il mondo entra dalla finestra
Re                    Mi
mille voci nella mia testa.


Colpa della Luna grande e luminosa
                                          Re
che ha invaso la stanza rovistando ogni cosa.
            Mi                Re
Colpa delle stelle lucide e vicine
                      Mi Re            Mi
non si riesce a contarle pungono come spine.

STRUM. La Si Mi La Si Mi

          Mi
Questa notte non è normale
Re
io ci provo ma non riesco a dormire.
Mi
Tutto il mondo entra dalla finestra
Re                    Mi
mille voci nella mia testa.


Venute da lontano con quel treno
                                         Re
che ha svegliato la notte di un giorno triste.
             Mi                  Re
Gli occhi di Silvia la voglia di vivere
                Mi Re              Mi
il sorriso di Bruno la smania di correre.

STRUM. La Si Mi La Si Mi

          Mi
Questa notte non è normale
Re
io ci provo ma non riesco a dormire.
Mi
Tutto il mondo entra dalla finestra
Re                    Mi
mille voci nella mia testa.


Ancora le sento quelle voci lontane
                                      Re
con tanti ricordi delle amicizie più rare.
                 Mi               Re
l’ingenuità di Rinaldo i gesti le mani
                  Mi Re        Mi
la dolcezza di Paolo il suo domani.

STRUM. La Si Mi La Si Mi

          Mi
Questa notte non è normale
Re
io ci provo ma non riesco a dormire.
Mi
Tutto il mondo entra dalla finestra
Re                    Mi
mille voci nella mia testa.

STRUM. La Si Mi La Si Mi La Si La Si Mi

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here